**
  • Home > Gossip > NATALE A SUTRIO: UN FILM DI ENZO MARSILIO
  • stampa articolo

    NATALE A SUTRIO: UN FILM DI ENZO MARSILIO

    111p

    La scorsa primavera il Tribunale di Udine, per due volte, in primo e in secondo grado, ha ritenuto di rigettare la richiesta avanzata dal consigliere regionale del Pd, Enzo Marsilio (vedi foto scattata a Friuli Doc 2016), di sequestro del sito del Perbenista proprio relativamente ad una lunga e dettagliata inchiesta fatta dal nostro blog in merito agli ingenti sprechi legati all'Albergo Diffuso. Lo stesso tribunale di Udine in entrambi i gradi ha confermato la legittimità di quanto postato dal Perbenista anche a fronte dell'evidente interesse pubblico della vicenda. Nella bozza di relazione finale presentata dal compagno di partito Renzo Liva (Pd) al Comitato per la legislazione, il controllo e la valutazione presieduto da Ilaria Dal Zovo (M5S) è scritto chiaramente che un mare di denaro pubblico, circa 25 milioni di euro, è stato investito per 16 anni a fronte di un ritorno turistico di basso livello. Il sistema dell'Albergo Diffuso non ha funzionato e continua a non funzionare anche per quanto concerne l'occupazione dei posti letto. Lo stesso Partito Democratico, di cui fanno parte due protagonisti della stagione degli Alberghi Diffusi, i consiglieri regionali Enzo Marsilio ed Enio Agnola, ha ammesso ufficialmente come il sistema così come concepito, non abbia prodotto i risultati sperati e dovuti. Intanto, durante la manifestazione Friuli Doc 2016, tenutasi in questi giorni a Udine, in Piazza Duomo è stato allestito un chiosco pro loco, con un cartello reclamizzante il Natale a Sutrio, al cui interno sorridenti vi erano (vedi foto) il consigliere regionale Enzo Marsilio ed il sindaco Manlio Mattia.

  • Commenti

  • ..oppure si riciclerà in comune a Sutrio...chissà se qualcuno del centro destra sarà disposto ad appoggiare un ormai ex PD. Commento inviato il 10-10-2016 alle 09:48 da
  • Se il sindaco di Sutrio non si sgancia dal Marsilio sarà dura farsi rieleggere a primavera 2017..... Commento inviato il 10-10-2016 alle 09:00 da
  • Il gatto e la volpe. Commento inviato il 17-09-2016 alle 11:47 da anonimo
  • marsilio muse rote!!!!!!!! Commento inviato il 13-09-2016 alle 09:44 da Anonimo
  • X L invidia....Nancje il cjan al mene la code par dibant. Commento inviato il 13-09-2016 alle 07:52 da lupopaziente
  • schifato sono di due personaggi antipatici e compagni di merenda. Commento inviato il 13-09-2016 alle 07:10 da anonimo
  • Buine la sjore grande bomber Mars Chissà quanti sindaci e consiglieri regionali vanno giù ad aiutare in uno stand Proloco Commento inviato il 13-09-2016 alle 00:31 da L invidia
  • evidentemente la ristrutturazione degli stavoli e il recupero delle stalle non è terminato. Commento inviato il 12-09-2016 alle 07:39 da lupopaziente
  • Devo avere sicuramente alcune lacune e carenza di comprendonio in quanto non riesco a comprendere cosa ci facciano allo stand questi due. Sorridenti e fotogenici devo dire. Avranno rimorchiato? Stanno promuovendo il Natale a Sutrio? Ai friulani? Se vogliono riempire almeno per una notte l'albergo diffuso devono andare a fare questi stand almeno a Bologna o Milano. Non certamente in località raggiungibili in auto in meno di 2-3 ore di viaggio. Con i turisti di giornata venderanno solo taglietti. Chi pagherà questa "promozione"? Quale sarà il risultato costi/ricavi di questa che più che operazione è una continua sottrazione? Sicuramente in perdita, tanto pagano quei pantaloni dei contribuenti. Poveri noi! Ma loro rimarranno sempre benestanti alla faccia di tutti noi. Commento inviato il 12-09-2016 alle 07:20 da GG
  • il numero 5 alle spalle dovrebbe significare che ci sono in coda 4 clienti. mi pare di vederne una già servita . Commento inviato il 12-09-2016 alle 06:18 da anonimo
  • continuità; biade Cjargne Commento inviato il 12-09-2016 alle 05:21 da anonimo
  • Dura Lex sed Lex dicevano gli antichi: oggi potremmo tradurre "le leggi non si fanno mai a caso", sia in Parlamento che in regione. Così ci sono "legi-ttime" norme che disciplinano indennità parlamentari e vitalizi o l'iniquo sistema contributivo che toglie dignità alla pensione di tutte le nuove generazioni... Commento inviato il 12-09-2016 alle 02:39 da insegnante precario

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ