**
  • Home > Gossip > ASP DE GIUDICI: NUOVO PRESIDENTE PIU' VECCHIO DEGLI OSPITI
  • stampa articolo

    ASP DE GIUDICI: NUOVO PRESIDENTE PIU' VECCHIO DEGLI OSPITI

    554A

    Mentre ieri Annamaria Menosso ci apriva le porte della Asp Fondazione De Giudici di Lovaria, il sindaco di Pradamano firmava frettolosamente il decreto di nomina del nuovo cda della Casa di Riposo escludendo dalla lista il nome della presidente uscente. Dagli accordi presi da Enrico Mossenta (vedi foto) con la Menosso si parlava di una sua possibile riconferma nel cda seppur senza la guida della Fondazione. Invece quasi a dar mano forte alla scelta della Quiete di Udine di tenere i cancelli chiusi alle telecamere, dal Pd udinese arriva l'ordine di resettare tutto il cda della De Giudici. Mossenta si definisce renziano e fa riferimento al deputato Paolo Coppola, ex braccio destro del sindaco di Udine Furio Honsell. Non solo. A metterci lo zampino udinese pare esserci anche il consigliere regionale Enzo Martines individuando il nominativo di un socio molto più vecchio degli ospiti della casa di cura: Tarcisio Mizzau, 81 anni, ex presidente del Teatro di Udine. Riconfermata di diritto Alessandra Veritti in qualità di rappresentante degli eredi e Paolo Corubolo, entrano nel nuovo cda oltre a Mizzau anche l'ex segretaria di Ezio Beltrame, Cristina Nazzi e Luigino Castellarin dipendente in prepensionamento di Friul Adria di Spilimbergo. Per la prima volta nella storia della prestigiosa Fondazione nessun consigliere di amministrazione sarà del Comune di Pradamano. Da voci di corridoio interne al Pd parrebbe che il sindaco abbia chiesto al cda di nominare presidente l'ultra ottantenne Tarcisio Mizzau.

  • Commenti

  • Mossenta adesso è RENZIANO ? Ma non era lui quel giovane Mossenta, comunista di sinistra, di solo pochi anni fa? Commento inviato il 30-08-2016 alle 06:38 da Pestefruce
  • Finalmente si torna a parlare di Carnia, ero preoccupato che andasse tutto bene. Perbenista, anche noi siamo terremotati, ricordati di noi Commento inviato il 28-08-2016 alle 03:11 da Anonimo
  • E nel frattempo che il perbenista si dedica alle case di riposo, l'UTi presieduta da Brollo, caldamente sponsorizzato dalle Serracchiani, nominana revisore dei conti la moglie di un notissimo ex assessore regionale... Commento inviato il 27-08-2016 alle 23:56 da Anonimo
  • Bibo il nuovo che avanza ....devono averlo messo in frigo. Adesso lo hanno ritrovato, dietro la maionese, e l'hanno riportato in tavola. Per me il sig. Mizzau ci ha gabbati tutti e ha trovato il modo di usufruire dei servizi della casa di riposo gratuitamente anzi porta pure a casa dei soldini. Chapeux! Anche perchè trovare a 81 anni le energie per assumere un incarico professionale non è da tutti Nuovamente chapeaux ! Che poi a dirla tutta non è tanto il sig. Mizzau che probabilmente è come mio nonno: dove lo metti sta, ma chi ha il coraggio di proporre certi nomi. Va bene la riconoscenza, va bene lo spessore politico della persona ma a 81 anni c'è poco da fare contro madre natura. Commento inviato il 27-08-2016 alle 15:24 da axxe
  • Il nuovo che avanza.... quanto puzza di vecchio.... Commento inviato il 27-08-2016 alle 11:26 da Bibo

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ