il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
ESCLUSIVO: SCOPPIA SANITOPOLI FVG: TUTTI I NOMI

BINI CANCELLA PER SEMPRE IL SORRISO A CIPRESSO

La foto (vedi immagine) risale al 19 novembre 2010 e fu scattata in occasione dell'inaugurazione della nuova sede direzionale della Euro & Promos nella zona industriale udinese. Da quel giorno sono pochissime le foto in archivio che ritraggono sorridente l'ex assessore regionale Riccardo Riccardi, soprannominato per questo "Cipresso" dai suoi stessi colleghi di consiglio. Quello fra Renzo Tondo, Riccardo Riccardi e Sergio Bini sembrava essere un sodalizio destinato a durare a vita, tanto che lo stesso Riccardi si spese per nominare Sergio Bini vice presidente regionale dell'Ater. Immediatamente dopo la sconfitta contro Debora Serracchiani, Riccardi prese le distanze da Renzo Tondo rivendicando la leadership di Forza Italia, dopo che un paio di anni prima rinnegò, all'interno di An, il suo ex padre politico Giovanni Collino. In questi giorni, dopo aver deciso di scaricare il suo delfino Fabio Marchetti ed appoggiare l'eventuale candidatura a sindaco di Codroipo di Andrea D'Antoni, divenuto presidente dell'Asp Moro dopo che Riccardi "siduciò" il suo ex braccio destro Thierry Snaidero, il suo principale incubo sembra essere divento Sergio Emidio Bini. La candidatura a governatore nel 2018 sembra un'ipotesi ormai destinata a naufragare per l'ex potente commissario della Terza Corsia, mentre sono in molti, anche fra i suoi ex sostenitori, a guardare con interesse verso un passo in avanti dell'imprenditore Bini.