**
  • Home > Gossip > WI-FI GRATIS AI SIMPATIZZANTI DI CHI CI SGOZZA
  • stampa articolo

    WI-FI GRATIS AI SIMPATIZZANTI DI CHI CI SGOZZA

    509A

    "Voglio esprimere lo sdegno - ha affermato Furio Honsell (vedi foto) - per queste manifestazioni di terrorismo che devono essere condannate con la più grande fermezza e che non possono però condizionare quelle che sono le azioni degli italiani nel mondo. Esprimo profondo cordoglio alle famiglie delle vittime di Dacca e piangiamo con loro per la tragica perdita di questi nostri friulani. Per il loro ricordo e per quello di tutte le altre vittime - conclude - proclameremo lutto cittadino". Intanto non si è udita ancora una parola di netta presa di distanze dalla strage, dai vertici degli oltre 700 musulmani che frequentano il centro di preghiera islamico del capoluogo friulano e da lunedì l'amministrazione comunale tornerà a concedere il wi-fi gratis per tutti i profughi presenti in città. E' questa la linea dura che il sindaco di Udine e la sua giunta intendono adottare in risposta a quest'ultimo vigliacco e barbaro atto criminale contro dei poveri innocenti rei solo di non conoscere i versi del corano?

  • Commenti

  • pare evidente che purtroppo MOLTI trovano più interesse/amore ad accogliere persone da molto lontano prima di aver soddisfatto fino in fondo TUTTE le richieste di "solidarietà" che provengono dai disoccupati locali. Invece di monitorarle, sono lasciate anzi libere di "osservare" la città dai luoghi più ameni, non avendo nulla da fare tutto il giorno, o addirittura libere di delinquere nelle maniere più volgari contro donne e con reati legati alla droga. Invece di essere impiegate a risarcire la comunità che li accoglie con soldi PROPRI (anche quelli UE sono nostri infatti!)si pretenderebbe di scaricare sui comuni piccoli colpe di cattive scelte del Governo. Commento inviato il 05-07-2016 alle 23:38 da cittadino
  • Pure a Verzegnis e cavazzo, i quattro clandestini hanno il wi-fi a loro disposizione solo nel perimetro degli alberghi che li ospitano pensando di creare fatturato e turismo. Le attuali amministrazioni, si devono vergognare nei confronti dei propri cittadini. Commento inviato il 05-07-2016 alle 12:52 da canta e balla
  • I terroristi islamici, come in passato i "rivoluzionari" maoisti nostrani, erano rampolli di famiglie benestanti... Commento inviato il 05-07-2016 alle 09:30 da Pestefruce
  • Il massone Honsell con le mani giunte!!! Commento inviato il 04-07-2016 alle 08:39 da Anonimo
  • L'unico commento da fare sarebbe su quel buffone in primo piano. Come sempre è a caccia di facile consenso senza alcuno scrupolo nello strumentalizzare vicende tristissime come questa. È ora che sparisca. Commento inviato il 03-07-2016 alle 15:14 da tappabuchi
  • Guardate Honsel, che tipo! La signora al suo fianco non ha ancora capito che da noi il carnevale è da tempo finito. Via questa gente dalla nostra terra. Commento inviato il 03-07-2016 alle 12:53 da canta e balla
  • abbiamo amministratori che pensano solo alla poltrona, al potere e alle indennità, non sanno affrontare i problemi della collettività e ci lasciano scivolare in caduta libera Commento inviato il 03-07-2016 alle 12:38 da Anonimo
  • A vedere questa foto c'è da rabbrividire! Se questi bei tomi vogliono tornare nel medioevo, soprattutto quella specie di donna con fazzoletto in testa, perché non se ne vanno in medio oriente così evitiamo di smantellare migliaia di anni di lotte contro l'oscurantismo. Il paradosso è che il sindaco di Udine ha ricevuto pure una preparazione scientifica: c'è da rabbrividire. Commento inviato il 03-07-2016 alle 10:51 da max
  • Bla, bla, bla. I terroristi appartenevano tutti a famiglie benestanti. Vonde monadis! Commento inviato il 03-07-2016 alle 10:09 da anonimo
  • il pd è complice con il suo buonismo del k. . . . dei terroristi islamici. . . . . come lo era il pci delle brigate rosse dicendo "compagni che sbagliano". Commento inviato il 03-07-2016 alle 10:09 da il logorroico
  • Chi è causa di tutto questo sono anche, ma non solo, i comportamenti delle grandi aziende tessili che si camuffano sotto l'appellativo del Made in... Profit realizzando disoccupazione in occidente, ingrassandosi con profitti immeritati ed illegali lucrando (loro sì) su milioni di miserandi bengalesi (circa 3 milioni di persone composte in maggioranza di donne e bambini!) infinitamente indigenti e fanno ammazzare i loro stessi manager dall'odio enorme che queste belve di ragazzotti colti di terroristi vanno accumulando verso gli occidentali e che vorrebbero sostituirvisi non certo per diventare più generosi nei confronti del loro stesso popolo. La causa di questo odio è alimentato, in misura maggiore o minore, volenti o no, dal nostro establishment. Durante il colonialismo, trasparente e sfacciato, questi popoli si organizzavano contro lo sfruttamento occidentale in modi che potremmo dire democraticamente-occidentali cioè conformi al nostro modo d'intendere libertà e giustizia e su come ottenerla o difenderla. Ora questo non è più possibile perché gli interessi delle lobbie di potere occidentali con le loro “sotto-reti” perdendo il “colonialismo classico” si sono trasformate, come i camaleonti, in alimentatori irresponsabili, indiretti e nascosti del terrorismo, dell'emigrazione, nello sfruttamento di popoli affamati traendo profitto nella vendita di armi, bombe, auto, missili, petrolio venduti agli stessi terroristi e che loro stessi vorrebbero eliminare, ma che invece stanno falcidiando in ogni angolo del mondo vite umane in modi così vergognosi, lucrando su fondi pubblici destinati alla migrazione; gli stessi soldi dei migranti che “accogliamo” vanno ad alimentare, con questo andazzo perverso, il terrorismo islamico. Con questo comportamento strafottente, che se ne frega delle conseguenze catastrofiche che stanno maturando, stanno rischiando di segare le loro stesse gambe, questo poco male, quello che invece è male anzi malissimo e che le stanno segando a noi tutti e spero non si sia già raggiunto “il giro di boa”. Commento inviato il 03-07-2016 alle 09:01 da max
  • Vergognati tu. Io approvo totalmente. E' facile fare i solidali e i pacifici quando le cose non ci coinvolgono direttamente. Tempo pochi anni e vedrete queste minoranze come faranno sentire distintamente la loro voce e le loro rimostranze! Povera Europa! Commento inviato il 03-07-2016 alle 08:23 da A uno qualunque
  • Accanto allo sdegno più profondo per la vigliacca azione terroristica non posso non provare un senso di nausea e schifo per la becera e odiosa strumentalizzazione usata dal Perbenista su questa vicenda. Vergognatevi Commento inviato il 03-07-2016 alle 05:55 da Uno qualunque

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ