**
  • Home > Gossip > ECCO L'INVITO CON IBAN NUZIALE INVIATO DA DIPIAZZA
  • stampa articolo

    ECCO L'INVITO CON IBAN NUZIALE INVIATO DA DIPIAZZA

    506A

    Sono centinaia le visualizzazioni al post dedicato al biglietto nuziale inviato dal sindaco di Trieste Roberto Dipiazza (Fi) ai suoi invitati in occasione dell'imminente matrimonio. Sono tantissimi i commenti sulla pagina Facebook del Perbenista che criticano questa incredibile iniziativa del primo cittadino di Trieste. Iniziativa legittima ma certamente di cattivo gusto e facile da interpretare in mille modi. Vi pubblichiamo adesso (vedi foto e clicca sopra per ingrandire) il biglietto originale in cui Roberto Dipiazza testualmente scrive: La Vostra presenza sarà il regalo più gradito, ma se lo desiderate, potrete contribuire al nostro viaggio di nozze IBAN: IT96 XO63 4002 2201 0000 0005 196 . Il testo è poco visibile a causa di un piccolo corsivo ma l'indicazione dell'IBAN è molto chiara e scritta in stampatello con caratteri gradi. Il codice Iban appartiene alla Friul Cassa, un atto di cuore dedicato da un friulano diventato sindaco di Trieste? Intanto l'imbarazzo è alto fra molti invitati illustri del mondo politico ma soprattutto imprenditoriale e delle libere professioni. Resta ora da capire quanti degli oltre, pare, duecento invitati, faranno un bonifico al su citato Iban e di che quantitativo, e quanti a questo punto preferiranno non dare troppo nell'occhio. Magari, da parte di un facoltoso sindaco, se il bonifico fosse stato per una causa umanitaria e non per il suo viaggio di nozze l'iniziativa sarebbe stata più apprezzata, ma questo è la realtà.

  • Commenti

    12
  • ... se fosse una provocazione, uno scherzo, sarebbe molto grave e di pessimo gusto. La città, capoluogo di Regione, ha bisogno di amministratori seri e non illusionisti Commento inviato il 03-07-2016 alle 08:55 da Anonimo
  • rispondo a Giuliana, anche se va di moda, Di Piazza è amministratore pubblico e percepisce mensilmente una importante indennità (pagato con i soldi pubblici) molto più alta di qualsiasi lavoratore Commento inviato il 03-07-2016 alle 08:48 da Anonimo
  • A parte il fatto che la moda dell'IBAN è iniziata anni fa proprio con i rampolli delle grandi famiglie triestine che di bon ton dovrebbero intendersi mi riservo di dare qualche giudizio dopo aver saputo come ha speso questi soldi. Doveva pur recuperare i soldi spesi per la campagna elettorale. E poi chi ha detto che è tanto ricco? La borsa giù. I soldi non rendono. Ha venduto i supermercati... Commento inviato il 03-07-2016 alle 08:21 da Lucilla Cechet
  • Ormai lo fanno tutti, và di moda così. "Roba moderna"! Commento inviato il 02-07-2016 alle 15:24 da Giuliana
  • pessimo gusto e nessuna classe, questo vuol dire non essere tra la gente e conoscere i problemi della gente. E' un barzellettiere e non ha diritto di governare una città come Trieste Commento inviato il 02-07-2016 alle 12:05 da Anonimo
  • Grande, aveva già la lavatrice e allora perché sposarsi. Commento inviato il 02-07-2016 alle 03:08 da Pierfrancus
  • È uomo senza classe, inutile cercare di giustificarlo Commento inviato il 30-06-2016 alle 16:55 da Anonimo
  • daiii... e' una provocazione... sapeva di far parlare di se e vuole tutta la pubblicita' gratuita sull'evento! Sono sicuro che utilizzera' la somma per altro... Vi ha presi per il c...o ehehhehe!!! Bravo Dipiazza, com'e' quel detto sul valore commerciale delle opere d'arte? Brutte o belle basta che se ne parli :) Commento inviato il 30-06-2016 alle 07:56 da al di codroipo
  • NON CI SONO PAROLE per commentare un "piazzista" del genere. Ma ...........,a furor di POPOLO : Di Piazza - Sindaco. Poveri triestini ................... Commento inviato il 30-06-2016 alle 04:54 da Scorfano della bassa
  • Posso fargli un bonifico anche se non mi ha invitato...vedo che ne ha bisogno Commento inviato il 30-06-2016 alle 02:08 da Ricco in spirito
  • Posso fargli un bonifico anche se non mi ha invitato...vedo che ne ha bisogno Commento inviato il 30-06-2016 alle 02:08 da Ricco in spirito
  • il sindaco di TS si chiama DIPIAZZA (Roberto) e non DI PIAZZA (Pierluigi) che è il parroco di Zugliano. Commento inviato il 30-06-2016 alle 01:28 da Anonimo
  • viaggio di nozze in un Paese povero dove porterà i quattrini donati. E' beneficenza pura. Commento inviato il 30-06-2016 alle 01:13 da Anonimo
  • Commento inviato il 29-06-2016 alle 11:59 da Giovanni - Pd UDINE Si riferisce a quella signora che, prima di diventare presidente, ha posto il veto su alcuni possibili candidati indagati, salvo poi non dire nulla sulle porcate varie tipo "albergo diffuso dei nostri". Oppure, se vuole, discutiamo della grande boiata (a ns carico) della cabinovia da Pontebba a Pramollo per portare i turisti a sciare in Austria. Il Di Piazza non sarà una cima di bonton ma scendiamo (è diretto ai "sinistri") dal piedistallo e vediamo anche le travi nei propri occhi! Ovviamente per cortesia perché dobbiamo salvare le apparenze in quanto esseri superiori.... Commento inviato il 29-06-2016 alle 13:19 da Gianni1956
  • La classe è classe, povera Trieste Commento inviato il 29-06-2016 alle 12:53 da Anonimo

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ