**
  • Home > Gossip > LIGNANO: DUBBI SU CONCESSIONI DEMANIALI E SUL 45 BIS
  • stampa articolo

    LIGNANO: DUBBI SU CONCESSIONI DEMANIALI E SUL 45 BIS

    487A

    Le concessioni demaniali di Lignano Sabbiadoro, fra Pineta e Riviera vengono rinnovate nel 2008 e nel 2010 (vedi foto) ma da qualle date nessun ufficio regionale o comunale avrebbe più verificato l'attuazione delle opere di miglioria garantite dai vari concessionari. Nessun nuovo albergo, nessuna ristrutturazione interna al Kursaal, pochissimi lavori infrastrutturali. Non solo; i concessionari si appellano all'articolo 45 bis del codice della navigazione secondo cui è possibile procedere a subconcessioni ed è per questo che buona parte delle principali attività commerciali di intrattenimento e ristorazione sono in mano a differenti imprenditori del settore. Attenzione però. L'articolo recita testualmente: "Il concessionario, in casi eccezionali e per periodi determinati, previa l'autorizzazione dell'autorità competente, può affidare ad altri soggetti la gestione delle attività secondarie nell'ambito della concessione". Quindi si parla di "casi eccezionali" e di "periodi determinati", ma soprattutto di "attività secondarie". Secondo alcuni legali esperti in diritto della navigazione le "attività secondarie" in questo caso potrebbero essere le licenze per i pedalò, per i surf, per la vendita del cocco o qualche piccolo chiosco, ma non certo discoteche o ristoranti con importanti fatturati. E soprattutto a quanto ammontano i numerosi canoni di sublocazione la cui somma supera abbondantemente quelli di locazione?

  • Commenti

  • Vai Perbenista! Neppure un accenno a sanità e immigrazione sotto la Serracchiani! Vai! SERRACCHIANISTA! Commento inviato il 12-06-2016 alle 13:34 da Rr
  • Devo dire che il vignettista (si dice così?) è proprio bravo. Complimenti. Commento inviato il 09-06-2016 alle 23:08 da GG
  • Carissimo Lignanese, il sindaco tace. E cosa dovrebbe fare quando gli appalti sono fatti.. perché non dici i sindaci Del Zotto e Sandri... Commento inviato il 09-06-2016 alle 13:31 da Sabbia di mare
  • Ma non sarà che gli affitti di sublocazione saranno ben più alti del canone annuale della concessione? Commento inviato il 09-06-2016 alle 10:21 da Professore
  • Ma il Sindaco di Lignano perchè tace? E' vero che non è parte in causa ma deve fare pressione sulla Regione perchè gli investimenti previsti vengano fatti fino all'ultimo: deve ricordarsi che è responsabile per il futuro dell'intera località. Commento inviato il 09-06-2016 alle 10:14 da Lignanese
  • Ma la Serracchiani e Bolzonello vogliono rilanciare il comparto turistico di Lignano lasciando fare a questi imprenditori quello che vogliono portando la località alla disfatta? Ma che politici abbiamo? Commento inviato il 09-06-2016 alle 10:03 da Deluso
  • ..se uno mette un tavolino fuori dal locale, arrivano stormi di controllori a misurare il cm, mentre qua? Commento inviato il 09-06-2016 alle 09:50 da oste
  • uhm uhm uhm i soliti della sinistra... ah no era il 2008 (chi controllava?) e poi il 2010... Commento inviato il 09-06-2016 alle 09:29 da cassie
  • Quindi se abbiamo capito bene nessuno sa se gli impegni assunti in sede di gara sono stati mantenuti nei tempi e nelle modalità previste? Chi doveva controllare dal 2008 in avanti ? Commento inviato il 09-06-2016 alle 09:13 da Belfagor

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ