il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

BETTIO E L'ODV DIMENTICATO DEL CONSORZIO AUSSA CORNO

Parrebbe, a detta dei diretti interessati, una semplice dimenticanza...ma che strano. Durante la presidenza Strisino nel famoso triennio 2008/2011 di Aussa Corno (vedi foto), non si è fatto nesconti a nessuno. Tutti avrebbero potuto sapere o impedire qualcosa che poi ha portato ai dissesti finanziari e al mega danno erariale. Fari puntati sull'intero cda e sui revisori dei conti al completo. Eppure, con deliberazione consiliare n.4604/91 del 30/09/2008, il Consorzio Aussa Corno nominò un Organismo di Vigilanza con il compito di controllare il funzionamento, l'efficacia e l'osservanza del Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo adottato dall'Ente per la prevenzione dei reati presupposto di cui al D. Lgs. 231/01 e s.m.i. Presidente dell'ODV venne nominato il commercialista Carlo Uliana, componenti l'avvocato Gianfranco Bettio e il geometra Giorgio Frassetto. Ma in un ipotesi di reato di possibile malversazione l'Odv di quel periodo non ha nulla da eccepire? In allegato (apri e leggi Pdf) vi pubblichiamo il corposo curriculum del "giurista di impresa ed esperto in contabilità e fisco", Gianfranco Bettio, già responsabile legale di Autovie Venete fino al marzo 2008. Salvo una nostra svista, nel cui caso siamo pronti ad un'immediata rettifica, nel curriculum in oggetto fra i tanti incarichi ricoperti (Odv compresi) non vi è traccia del periodo di Odv in Aussa Corno. Eppure, afferma Strisino, in tre anni l'Organismo di Vigilanza fece ben 52 ispezione non trovando nulla di rilievo su cui eccepire. Terminato il mandato Strisino, con la presidenza Tullio Bratta, l'Odv passò da tre componenti al solo Gianfranco Bettio per due anni. Poi fu eliminato completamente.