**
  • Home > Gossip > PROMO TURISMO FVG: BERTERO ASSALE PETRANGELO
  • stampa articolo

    PROMO TURISMO FVG: BERTERO ASSALE PETRANGELO

    448A

    Tensione a mille in Promo Turismo Fvg. Da qualche giorno non si parla di altro e, chi ha assistito alla scena, si dice sconcertato. Circa venti giorni fa, ci sono voluti i quasi 100 kg del direttore amministrativo Michele Bregant (vedi foto) per allontanare il direttore marketing di Promo Turismo Fvg Bruno Bertero dal presidente dell'ente turistico Marco Tullio Petrangelo. Molto più che una diversità di vedute, afferma chi conosce il retroscena che ha portato al duro scontro verbale e "non solo" fra i due. Probabilmente importi considerati eccessivi e valutazioni su eventuali assunzioni di responsabilità in tempi in cui la Corte dei Conti è particolarmente vigile ed attenta.

  • Commenti

  • Si fa paragone con l'Alto Adige. Pur condividendo che qualche Carnico (e non tutta la Carnia come sostiene la Serracchiani) che lavora nel settore turistico dovrebbe cambiare atteggiamento rispetto all'utente turista, credo che in primis dovrebbe essere la regione ad assumersi le responsabilità se il turismo non funziona ed imparare a farsi valere politicamente come il Trentino e L'Alto Adige. Cara Presidente, tutti abbiamo da imparare ma tu forse più di tutti. PS vada in Alto Adige, entri in un ambiente dopo le 21.00 e ordini di cena e poi ci risentiamo. Vada in Alto Adige e veda come i politici locali mantengono il loro territorio assieme alle varie figure coinvolte nel turismo, impianti di risalita aperti (non tutti) a servizio dei rifugi di alta quota, cartellonistica riferita alla sentieristica da fare invidia, tassazione, incentivi per albergatori non da poco (e non 200 mila euro per sistemare le proprie abitazioni), impiantistica invernale in continuo rinnovamento (e non come Lei vuole assieme alla Demonte buttare 70 milioni di euro a favore della Carinzia "promollo"), viabilità di vallata da brividi, chiusura di servizi e questo a discapito non solo dei turisti ma anche e soprattutto a discapito di chi diversamente da Lei ha deciso di vivere in questi territori e di percorrerli quotidianamente e di certo non con taxi o con autisti pagati dalla regione, ecc. ecc. Spiace vedere i sindaci della Carnia tacere su questo, probabilmente come dicono terrorizzati di aprir bocca. Meno carrozzoni, meno cda, meno convegni e meno slogan. Commento inviato il 12-04-2016 alle 08:54 da Carnico ospitale
  • E tutti i sindaci ZITTI! Parla Serracchiani!!! Commento inviato il 12-04-2016 alle 08:39 da ZITTI
  • Altro argomento da discutere su questo blog rispetto alle politiche della Serracchiani per la montagna. Se quello che dice è vero, come mai continua a finanziare Carnia Welcom??? Commento inviato il 12-04-2016 alle 08:38 da Anonimo attento
  • Altro che la nebbia in Valpadana. I dati del turismo in FVG sono sempre stati TOP SECRET. Da Illy a Tondo ed adesso con la Serracchiani.^p C'è una maledetta paura nel divulgarli. Un giorno ti dicono che i turisti sono aumentati (in base a quale parametro?) il giorno dopo che sono diminuiti.^p Tutto il contrario della vicina Regione Veneto che dà veramente agli operatori turistici la possibilità di aggiornarsi su provenienze e tipologie dei turisti che vi arrivano.^p Il fatto poi che per non perdere voti decidano di inserire certe cittadine come località turistiche solo perchè organizzano una sagra all'anno fa decisamente vomitare.^p Una località turistica per definirsi tale deve avere una ricettività di almeno 1.500 posti letto (fra alberghi-B/B-appartamenti) ed almeno 90.000 pernottamenti (le così dette presenze) annui.^p Altrimenti basta fare la sagra dei finocchi in un piccolo paesino del Friuli e solo perchè in un giorno vi arrivano magari 10.000 persone dichiararla località turistica.^p Cosa lasciano in un giorno? Il costo dello sgombero delle immondizie a carico del Comune e dei suoi cittadini. Contenti loro!^p Non basta. Hanno anche il coraggio di chiedere a "mamma" regione un contributo per la manifestazione.^p E QUESTO LO CHIAMATE TURISMO? Commento inviato il 11-04-2016 alle 07:06 da GG
  • sono schifato di essere cittadino del Friuli Venezia Giulia ed attento alle istituzioni. Urgono seri provvedimenti da parte dei politici visto che hanno giurisdizione su tali organismi e con la complicità si trasformano in carrozzoni dove attingere prebende. Commento inviato il 10-04-2016 alle 08:51 da anonimo
  • TUTTI E DUE DEVONO ANDARE A CASA, SONO SUPER STIPENDIATI CON I NOSTRI SOLDI, la Promo Turismo Fvg è in caduta libera Commento inviato il 10-04-2016 alle 06:27 da Anonimo

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ