**
  • Home > Gossip > CARNIA GATE:DAL CAMPEGGIO DI SAURIS AL FITNESS DI APLIS
  • stampa articolo

    CARNIA GATE:DAL CAMPEGGIO DI SAURIS AL FITNESS DI APLIS

    69L

    Molti gravi scandali hanno colpito la Carnia in questi ultimi anni ma molto c'è ancora da scoprire e denunciare. Decine di situazioni di mala amministrazione o piuttosto di malaffare. Pazienza se i cittadini non sono a corrente di ogni vergogna, anzi ben venga visto il comprensibile imbarazzo. Poco normale, invece è il silenzio delle istituzioni di ogni tipo che preferiscono celarsi dietro l'omertà e le liti temerarie contro la stampa. Tuttavia il tappo ormai è saltato e gli scandali presenti e futuri rischiano di sommergere l'intera Carnia. Adesso ci limitiamo ad accennarvene solo qualcuno, ma in seguito ci soffermeremo puntigliosamente caso per caso. 1) Il Campeggio di Sauris, finanziato durante l'era Lucchini dalla giunta Tondo, mai finito di realizzare e situato in una zona di terreno franabile e quindi a forte rischio; si dice che una parte dell'area sia già stata venduta. 2) Il Centro benessere e fitness presso il complesso turistico di Aplis, di proprietà del Consorzio Boschi Carnici; anche questo finanziato con fondi pubblici e mai entrato a regime. Oggi è in affitto a un canone irrisorio all'ex sindaco di Moggio Filaferro. 3) Il Palazzetto dello Sport di Ravascletto, dieci anni di lavori per un'opera incompiuta. 4) La centrale di imbottigliamento di Latte di Tolmezzo, più volte finanziata con vari tipi di fondo e ancora oggi in cerca di una sua identità e destinazione d'uso concreta. 5) L'impianto di trattamento rifiuti della Comunità Carnica in località Madonna del Sasso, realizzato nel 2004 e mai entrato in funzione;  6) La generalità del regolamento inerente la realizzazione, il finanziamento e le verifiche sugli alberghi diffusi. Dove le parole non arrivano a far comprendere la portata di taluni scandali ci penseranno le nostre telecamente e i nostri reportage in occasione dei quarant'anni dal terremoto che ha devastato la Carnia.

  • Commenti

    123
  • Centraline che vengono gestite in malomodo con perdite di entrate per la comunitá! Commento inviato il 24-03-2016 alle 14:29 da anonimo
  • Andate a vedere in che stato sono alcune malghe... zona zoncolan/sutrio/lauco. Comunitá Montana? Meglio chiuderla! Commento inviato il 24-03-2016 alle 13:43 da Anonimo
  • Capannoni comprati dalla Comunitá Montana e lasciati andare in malora... Ovaro? in che era? Marsilionotzoica! Commento inviato il 24-03-2016 alle 13:40 da anonimo
  • E la ciclabile di sutrio, zona pescheria, ponte nuovo??? Commento inviato il 24-03-2016 alle 13:33 da Paperino
  • non dimentichiamo carnia acque voluta dai politici, sorretta da politici ed arrogante nei confronti dei cittadini.lì c'è tanto da verificare. Commento inviato il 24-03-2016 alle 13:17 da anonimo
  • Centrale biomasse e terme di arta??? Commento inviato il 24-03-2016 alle 13:09 da Asino da somma
  • Il PD contesta il doppio incarico di Luches, ma si dimentica del doppio ruolo della serracchini, del presidente dell'Ater e di un dipendente del suo gruppo consiliare nominato da poco in un cda di non poco conto. Commento inviato il 24-03-2016 alle 13:02 da Gigi Caciotta
  • All'insaputa di tutti, ...ma non di Tommy. E lo Spinotto braccio destro di Tommy che fine a ha fatto? Commento inviato il 24-03-2016 alle 12:58 da Anonimo
  • Ci si è dimenticati di fare cenno al clound computing di amaro, proprietà cosilt. Montagne di euri spesi, senza risultati utili, almeno pare sia cosi. Oppure viene utilizzato da qualche grossa azienda del loco, naturalmente all'oscuro di tutti, o quasi? Commento inviato il 24-03-2016 alle 12:44 da ciao enzo
  • Questa foto ha veramente stufato, anche perché non vedo presente l'instancabile portaborse... Commento inviato il 24-03-2016 alle 12:39 da Gigi Caciotta
  • impianto di villa santina realizzato nel lontano 1984 (e non nel 2004) mai funzionato! e non dimentichiamoci che il cumulo di "rifiuti" da trattare realizzato nel piazzale e stato portato in discarica al costo dicono di ben un miliardo di lire! Chi erano i politici di spicco a quel tempo? il solito not...o e il governatore di Sutrio! Tanto non erano soldi loro. Commento inviato il 24-03-2016 alle 12:34 da IO
  • Sutrio uber alles! Commento inviato il 24-03-2016 alle 12:23 da Paperino
  • Caro perbenista questa foto ormai ha stufato... a noi ci piace ora per un po' vedere la Caciottina Carnica Commento inviato il 24-03-2016 alle 10:23 da Gigi Caciotta

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ