**
  • Home > Gossip > SANITA' FVG: CORSIE PREFERENZIALI E PROCEDURE DUBBIE
  • stampa articolo

    SANITA' FVG: CORSIE PREFERENZIALI E PROCEDURE DUBBIE

    427A

    Dopo il provvedimento discliplinare adottato verso una funzionaria titolare di posizione organizzativa della Regione Fvg, un altro rumor rischia di rovinare il sonno dei zelanti dirigenti regionali. La Regione Fvg non risolve i problemi della disocupazione imperante con suluzioni eclatanti o innovative che la renderebbero un punto di riferimento a livello nazionale ma continua a trovare dei veri e propri rattoppi per migliorare la situazione lavorativa di pochi intimi fortunati. Dopo l'inquadramento nel ruolo unico regionale di due dipendenti del comparto sanitario, già comandati in regione, avvenuto a detta di molti regionali in sordina, senza tanto clamore neanche da parte dei sindacati, il duo Marcolongo (vedi foto) - Finardi ci riprova: sono già pronte le  procedure per un nuovo inquadramento nel ruolo unico regionale, questa volta di quattro dipendenti sempre provenienti dalla sanità. Una prima domanda che andrebbe fatta potrebbe essere: non si pensa che un'O.S.S. operatrice Socio sanitaria sarebbe più utile in corsia stante la carenza di personale negli ospedali o una fisioterapista potrebbe essere utilizzata nei distretti dove vi è carenza cronica di specialisti della riabilitazione? La seconda domanda, forse quella più cruda ed importante: sono state espletate tutte le procedure previste dal decreto legislativo 165/2001 e in particolare dall'art.30 dove viene prevista la pubblicazione sul proprio sito istituzionale, per un periodo pari almeno a trenta giorni, un bando in cui sono indicati i posti che intendono ricoprire attraverso passaggio diretto di personale di altre amministrazioni, con indicazione dei requisiti da possedere? Sarebbe stato imbarazzante fare un bando in cui si prevedano fra i requisiti il diploma di O.S.S. o di fisioterapista.

    TU Pubblico Impiego: Titolo II - Organizzazione;

    Decreto legislativo, 30/03/2001 n°165, G.U. 09/05/2001 -

    Art. 30: Passaggio diretto di personale tra amministrazioni diverse.

    1) Le amministrazioni possono ricoprire posti vacanti in organico mediante passaggio diretto di dipendenti di cui all'art.2, comma 2, appartenenti ad una qualifica corrispondente e in servizio presso altre amministrazioni, che facciano domanda di trasferimento, previo assenso dell'amministrazione di appartenenza. Le amministrazioni, fissando preventivamente i requisiti e le competenze professionali richieste, pubblicano sul proprio sito istituzionale, per un periodo pari ad almeno trenta giorni, un bando in cui sono indicati i posti che intendono ricoprire attraverso passaggio diretto di personale di altre amministrazioni, con indicazione dei requisiti da possedere.


  • Commenti

  • Gentile Perbenista, Facciamo presente che, oltre al D.Lgs n.165/2001, la stessa Regione con L.R.n.18/2015 ha vietato, tra l'altro, l'attivazione di procedure di mobilità intercompartimentale.Quid iuris? Commento inviato il 16-03-2016 alle 00:35 da anonimo
  • Adesso qualcuno ha anche la faccia da culo di difendere con gli errori di ortografia quei due ridicoli leccastivali della nanetta ritratti nella foto? Ma mi faccia il piacere. Commento inviato il 15-03-2016 alle 16:10 da Pantastick
  • grazie Perbenista per le inchieste che pubblichi, la Casta continua a difendersi con l'indifferenza della Corte dei Conti! grazie grazie grazie, la Casta ti colpisce ma siamo in tanti con te Commento inviato il 14-03-2016 alle 11:22 da Anonimo
  • @ anonimo delle 04.02. Se ti fa così schifo questo blog perchè lo leggi? Vai a leggerti il bollettino della Crusca se ti fà più comodo. Nessuno invece che ringrazia il perbenista (che non conosco) per il servizio di informazione alternativa che esercita gratuitamente. Commento inviato il 14-03-2016 alle 10:37 da anonimo
  • L'inquadramento di una OSS e di una fisioterapista deve essere nello stesso profilo professionale di appartenenza: in quale ufficio svolgeranno la loro attività sanitaria? La loro professionalità non è amministrativa o tecnica, ma sanitaria. Commento inviato il 14-03-2016 alle 09:50 da topo di biblioteca
  • Il perbenista peggio del messaggero negli errori di ortografia, nell'orologio retrodatato. sono sempre più convinto che sia diventato un blog come tali call center con personale non italiano. Sig. Belviso sta andando verso il fondo. Commento inviato il 14-03-2016 alle 04:02 da anonimo

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ