il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
CLICCA SUL BANNER IN BASSO DI VIDEOTELEBLOG

LA FINE DEL CENTRODESTRA FVG

Mentre dal suo blog su Il Piccolo, il noto giornalista Marco Pacini, nell'articolo "Ma guarda chi ci insegna a liberare l'Italia" critica aspramente la recente iniziativa editoriale del vice coordinatore regionale di Forza Italia Massimo Blasoni (vedi foto), a Trieste, Franco Bandelli convoca una conferenza stampa affermando che Roberto Dipiazza è un "eterno racconta balle". Nello stesso tempo a Pordenone il segretario cittadino della Lega Nord Renzo Muzzin, assieme ad un paio di dirigenti e consiglieri comunali padani, annuncia di abbandonare il movimento e il sostegno ad Alessandro Ciriani. L'ex governatore Renzo Tondo, dopo essere stato ripetutamente denigrato dai suoi ex assessori tecnici Sandra Savino e Riccardo Riccardi alla faccia del nome della sua civica "Autonomia Responsabile" si schiera pancia a terra a sostegno dei candidati del centrodestra rischiando l'ennesimo ko prima della fine dell'incontro. Elio De Anna viene obbligato a sostenere il suo avversario di sempre Alessandro Ciriani, mentre a Grado il coordinatore provinciale Rodolfo Ziberna dopo aver denunciato più volte l'inopportunità di una candidatura di Roberto Marin si trova costretto a benedirne il suo appoggio. Totalmente assente dalla scena politica il capogruppo regionale di Forza Italia Riccardo Riccardi sprannominato Cipresso a causa del suo aspetto eternamente cupo.