**
  • Home > Gossip > STAZIONE FS UDINE: BINARI E WC INCUBO PER I DISABILI
  • stampa articolo

    STAZIONE FS UDINE: BINARI E WC INCUBO PER I DISABILI

    116s

    Quello che vi riportiamo è ampiamente documentato in un servizio televisivo che abbiamo registrato ieri pomeriggio verso le 19.30 nella stazione ferroviaria di Udine e sarà trasmesso mercoledì sera alle 21 su Udinese Tv. Assieme ad un cameraman abbiamo domandato al personale delle Ferrovie di Stato in servizio nei pressi della biglietteria di Udine come poter accompagnare un disabile su sedia a rotelle al secondo binario, avendo preso atto della scalinata priva di un montascale funzionante. Ci è stato risposto che se il disabile non prenota con almeno 12 ore di preanticipo il viaggio in treno non è fattibile fargli raggiungere il binario. Perchè ciò accada, il disabile su sedia a rotelle deve telefonare in Stazione e prenotare il servizio di accompagnamento al binario che viene effettuato da un'apposita cooperativa. Oppure come alternativa, ma sconsigliata, può attraversare i binari a raso accompagnato sempre da personale qualificato ma con il rischio che un attraversamento comporta: quindi anche in questo caso ampio preavviso per poter avvisare la "centrale" e controllare la situazione traffico. A questo punto preso atto della difficoltà quasi estrema di prendere un treno che non sia sul binario 1, un altro problema si pone se il disabile necessita del servizio toilette. Il bagno, in fondo al binario è chiuso a chiave e solo arrivati alla porta di ingresso della toilette si legge un cartello che comunica all'utente di recuperare la chiave presso l'ufficio dei dirigenti Fs che si trova a oltre 150 metri di distanza, dalla parte opposta del binario. Quindi fra i vari percorsi bagno - ufficio Fs - bagno - ufficio Fs il disabile si ritrova a dover fare oltre mezzo km. di strada. Mercoledì ore 21 il servizio televisivo andrà in onda al Perbenista su Udinese Tv.

  • Commenti

  • Finalmente smantellata la roccaforte di centro dx, vi Ricordate quando il consigliere regionale carnico trombato aveva l'ufficio di ricevimento presso il COSINT, in sintonia con il caro Giggy che poi una volta trombato ha virato verso il consigliere di Sutrio. Vai Tommy hai fatto un ottimo lavoro Commento inviato il 08-03-2016 alle 01:41 da Asino da Somma
  • E il trenino del cosint porterà i clandestini nella caserma cantore vuotata dei militari. La protezione civile gli farà un restailing di pura ramazza e sarà pronta all'uso. Tanti posti di lavoro tipo caritas e cooperative amiche. Commento inviato il 07-03-2016 alle 14:41 da Anonimo
  • La Santoro, impone a tommy il ritorno del trenino da carnia a Tolmezzo. Forse un giorno potrà essere utile per caricare tutti i richiedenti asilo, " CLANDESTINI ". Attualmente la tratta si potrebbe prestare per una ottima pista ciclabile, che sicuramente porterebbe turisti in carnia. Pare che cosint " TOMMY " abbia pure usato risorse per uno studio di fattibilità, pero, la SAN TORO, non ne vuole sentire. Commento inviato il 07-03-2016 alle 14:12 da ciao enzo
  • Purtroppo episodi come questi ce ne sono molteplici, e non dobbiamo dimenticarci soprattutto delle persone con difficoltà motoria; Perbenista prova andare all'aeroporto e ripeti l'esperimento, te lo posso assicurare che trovi sempre qualcuno che ti accompagna al gate d'imbarco, anche senza prenotazione e i bagni per i disabili non hanno la chiave. Spero che tutti i lettori di questo blog abbiano la stessa sensibilità per fare un intervento di disapprovazione per le difficoltà di accesso dei disabili alla stazione ferroviaria ..e anche per quanto succede all'interno del COSINT Commento inviato il 07-03-2016 alle 11:13 da Anonimo
  • Se vuoi dare delle notizie a cui seguono tanti interventi lascia stare quei treni li e occupati del trenino del cosint, dalla storia ultra decennale. Vero, IO? Ciao Enzo? Rexton? Tolmezzo libera? Commento inviato il 07-03-2016 alle 10:48 da per il perbenista

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ