**
  • Home > Gossip > FVG: MILIONI DI EURO GESTITI DA ECOSFERA ED ECOTER
  • stampa articolo

    FVG: MILIONI DI EURO GESTITI DA ECOSFERA ED ECOTER

    48v

    Nell'ambito dell'assistenza tecnica del FESR 2007-2013 Fvg (dall'ultimo Piano Finanziario ammonta a euro 9.367.047,00) oltre a contratti a Ecosfera spa, la Regione ha affidato la valutazione on going del Programma alla Società Ecoter srl di Roma, di cui vedremo successivamente la composizione societaria. L'incarico è stato affidato a seguito della DGR n.522 del 12.03.2009; è stato firmato a gennaio 2010 un primo contratto per l'importo complessivo di 621.000,00 euro Iva esclusa. A seguito della DGR 2746 del 28.12.2010 la Regione ha inserito nell'assistenza tecnica un incarico aggiuntivo di assistenza e consulenza alle strutture regionali per la programmazione, gestione e controllo del programma e ha firmato con Ecoter srl in data 29 marzo 2011 un secondo contratto. Gli incarichi risultano dal Rapporto annuale di esecuzione del 2011. Riepilogando: a pagina 80 del Rapporto emerge che il primo incarico è stato affidato a seguito della DGR n.522 del 12.03.2009 - contratto del gennaio 2010 di 621.000,00 euro Iva esclusa, quando imperava alle Relazioni Internazionali Giuseppe Napoli. A seguito della revisione della lista di operazioni prioritarie dell'attività con delibera 2746/2010, dopo l'arrivo del direttore Augusto Viola (vedi foto) chiamato e voluto da Elio De Anna, a Regione ha aggiunto UN MILIONE DI EURO per assistenza e controllo del programma e nell'aprile 2011 ha sottoscritto un secondo contratto con Ecoter srl (contratto dd. 29 marzo 2011). Nessuna gara ma estensione del contratto precedente. Ci fanno notare dei solerti dirigenti regionali che è stata seguita la medesima procedura utilizzata per estendere il secondo e terzo contratto a Ecosfera Spa che è arrivata ad accaparrare 6,3 milioni di euro prima di essere sostituita in corsa.

  • Commenti

    12
  • Grazie Anonimo,ora mi è chiaro. Commento inviato il 06-03-2016 alle 03:21 da Max
  • Come il grande Virgilio definiva se stesso, il nostro soggetto, parafrasando il Sommo Poeta, di se potrebbe dire "CALABRI ME GENUIT, FRIULI RAPUERE, TENET NUNC PRECENICCO, CECINI OBBROBRIA ET FETIDA RES INTERNATIONALIS" Commento inviato il 05-03-2016 alle 14:15 da Livio
  • Anche se è nato lontano dal Vesuvio, porta il nome della capitale borbonica che sorge ai suoi piedi Commento inviato il 05-03-2016 alle 13:26 da Anonimo
  • Lo sa perfettamente Alessandro Colautti, notissimo creatore di mostri Commento inviato il 05-03-2016 alle 13:08 da Anonimo
  • Non capisco,chi sono il gatto e la volpe? Commento inviato il 05-03-2016 alle 06:18 da Max
  • Sono inenarrabili i danni causati dal gatto, dalla volpe e dai complici .... ma la Regione ha continuato a proteggerli Commento inviato il 05-03-2016 alle 05:40 da Anonimo
  • Raccontano che nel 2010 alle relazioni internazionali imperavano il gatto e la volpe Commento inviato il 04-03-2016 alle 12:42 da Anonimo
  • 2010 al governo regionale c'era... accidenti non ricordo Commento inviato il 04-03-2016 alle 05:53 da cassie
  • La commissione d'inchiesta é robba da politici, tra loro non si scornano. Qui ci vuole BEN ALTRO. Avvilente é che delle vergogne della seconda, terza o quarta repubblica come la volete chiamare, se ne occupi solo un blog Commento inviato il 04-03-2016 alle 02:02 da Anonimo
  • COMMISSIONE D'INCHIESTA SUBITO, RINGRAZIO IL PERBENISTA DI RENDERE PUBBLICHE QUESTE INCHIESTE Commento inviato il 03-03-2016 alle 15:09 da Anonimo
  • Quando i due in foto governavano l'agricoltura regionale, la Regione è stata derubata delle denominazioni Tocai e Terrano. Nel mentre i due son rimasti a guardare i prosciutti, gli altri Paesi dell'UE coinvolti, si sono attivati e hanno lottato per ottenere il riconoscimento delle denominazioni e le hanno ottenute. QUESTA E' LA GRANDE TRISTEZZA Commento inviato il 02-03-2016 alle 15:30 da Anonimo
  • mi domando perché non viene chiesta una Commissione d'inchiesta per valutare come sono stati spesi i fondi europei e per indagare perché non sono state rispettate le regole degli appalti Commento inviato il 02-03-2016 alle 14:54 da Anonimo
  • chi sono i due celofanati? secondo voi a cosa stanno pensando? ... forse a quanti prosciutti possono portare all'albergo diffuso Commento inviato il 02-03-2016 alle 14:29 da Anonimo
  • Napoli amico di merende di Marsilio, prosciutti che guarda caso, vanno a finire nel locale di sua figlia e genero,oltre ad altri favori. Commento inviato il 02-03-2016 alle 12:24 da anonimo
  • Napoli amico di merende di Marsilio, prosciutti che guarda caso, vanno a finire nel locale di sua figlia e genero,oltre ad altri favori. Commento inviato il 02-03-2016 alle 12:24 da anonimo

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ