**
  • Home > Gossip > LA SANTORO PREMIA ALLA CIECA LA COLLOREDO DI LUCA OVAN
  • stampa articolo

    LA SANTORO PREMIA ALLA CIECA LA COLLOREDO DI LUCA OVAN

    413A

    Ancora una volta la fortuna di mamma Regione bacia le casse del sindaco del Comune di Colloredo di Monte Albano. Luca Ovan, già altre volte era stato baciato dalla fortuna regionale, quando per anni, ha ricevuto come socio dell'associazione culturale Ermes di Colloredo numerosi contributi. Presidente dell'associazione socialista è l'ex sindaco di Treppo Grande Giordano Menis, ma a fare scalpore fu che la notizia che la sede dell'associazione fosse domicialita presso la dimora personale del sindaco Ovan. Questa volta la vicenda riguarda i contributi elargiti dalla Regione Fvg al Comune di Colloredo in occasione del quarantesimo anniversario del terremoto del Friuli. Martedì scorso il sindaco di Venzone, recentemente convertito al centrosinistra, in qualità di comune capofila delle amministrazioni terremotate aveva indetto una riunione informale con i suoi colleghi per illustrare la distribuzione dei riparti decisi dalla giunta regionale. L'impegno finanziario complessivo della Regione Fvg ammontava a seicentomila euro. Come si può notare dal documento allegato distribuito nel corso della riunione (vedi foto e ingrandisci cliccandoci sopra) al Comune di Colloredo non veniva assegnata ancora alcuna cifra, non si faceva riferimento alla tipologia di evento e tanto meno alla data. L'unica cosa certa era il soggetto proponente: Assessore regionale Maria Grazia Santoro. Tanto è che, fanno sapere i sndaci presenti all'incontro, Luva Ovan non era nemmeno fra i partecipanti al tavolo. Passano solo tre giorni e, con stupore dei tanti primi cittadini terremotati, la Regione Fvg comunica che è stato stanziato un contributo straordinario di 150mila euro al Comune di Colloredo di Monte Albano, che deciderà come impegnare questo fondo per creare un percorso espositivo nell'ambito del castello in corso di ultimazione. L'appartenenza allo stesso partito e gli ottimi rapporti personali fra Luca Ovan ed alcuni soci dell'associazione Ermes di Colloredo, fra cui il capo gabinetto del consiglio regionale Giorgio Baiutti, con l'assessore Maria Grazia Santoro potrebbero, secondo qualche sindaco, aver legittimamente giocato a favore di questo importante e improvviso contributo straordinario per un evento ancora da definire. Restiamo adesso, curiosi, in attesa di vedere a chi si affiderà il Comune di Colloredo per la realizzazione di questi "importanti percorsi espositivi".

  • Commenti

  • Dottoressa SANTORO, ci sono edifici ancora in attesa di" intervento pubblico" legge terremoto 1976, e che a distanza di 40 anni,si pensa a festeggiare,tralasciando fine interventi terremoto,di edifici storici in pieno centro storico.! Commento inviato il 25-02-2016 alle 02:21 da don chisciotte
  • ma la serracchiani cosa dice ? non le frega niente, sta lavorando per roma e intanto spolpa il friuli. L'anniversario del terremoto ,cari friulani serve alla classe politica per fare passarella che ci costa 600 mila euro. sveinsi Commento inviato il 24-02-2016 alle 10:37 da zorro
  • Al sindaco di Venzone dopo aver ospitato ed esaltato la zarina in occasione della festa della zucca, gli é cambiata la vita e firse anche la tessera... Commento inviato il 24-02-2016 alle 08:41 da Palerino
  • Ma la Corte dei Conti rispetto a questi metodi spartani di assegnare fondi pubblici, non dice nulla? Commento inviato il 24-02-2016 alle 08:38 da Rexton
  • e ora di finirla!!!!!!!!!!! bene il ricordo, ma di questi tempi gli di sperperi di euro non servono. Commento inviato il 24-02-2016 alle 08:28 da Anonimo
  • Alla cieca? Eccheccivedebenissimo... Commento inviato il 24-02-2016 alle 07:27 da Maurizio Di Fant
  • Spreco di denaro pubblico. BASTA., ce Cerimonie più spartane per l'anniversario del terremoto, diamo l,,esempio Commento inviato il 23-02-2016 alle 15:16 da Isidoro
  • gira gira son sempre amici di Franco Iacop Commento inviato il 23-02-2016 alle 13:24 da Anonimo

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ