il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
INDAGATI MASSIMO BRAGANTI E JOSEPH POLIMENI

DAL ZOVO E SERRACCHIANI METTONO ALL'ANGOLO MARSILIO

Per domani, lunedì 22 febbraio alle ore 10, Ilaria Dal Zovo (M5S) ha convocato una seduta del Comitato di Controllo della Regione Fvg per fare luce sui numerosi contributi elargiti ai vari alberghi diffusi gestiti da cooperative presiedute da illustri politici fra cui gli attuali consiglieri regionali del Pd Enzo Marsilio ed Enio Agnola. Il presidente Dal Zovo ha chiesto alla governatrice la presenza in commissione di un tecnico in grado di spiegare bene le dinamiche che hanno permesso tali contributi e gli eventuali stati passati e presenti di incompatibilità. Debora Serracchiani, su questo argomento ha sempre mantenuto un pugno di ferro al punto da affermare in conferenza stampa: " Il caso locale del consigliere regionale Enzo Marsilio è emblematico. Mio padre sta ristrutturando casa ma non esiste che usufruisca dei contributi regionali per quanto gli spettino finchè sarò io presidente della Regione Fvg". E così, domani, inviato dalla governatrice in comitato controllo ci sarà il direttore della montagna Toneguzzi, visto che l'unica carta di cui i consiglieri regionali dispongono è una generalità di giunta. "Ad oggi - chiarisce la Dal Zovo - nessun consigliere regionale ha ancora capito esattamente cosa sia stato deciso dalla Regione per evitare che si incappi nuovamente in situazioni imbarazzanti e tanto meno quali irregolarità siano state sanzionate". Enzo Marsilio (vedi foto), appartenente al correntone di Franco Iacop e Giorgio Baiutti, in passato è stato sindaco di Sutrio, Presidente della comunità montana della Carnia e dal 2003 al 2008 assessore regionale alla montagna e all'agricoltura nella giunta Illy, quando Iacop aveva la delega all'internazionalizzazione. Come si può vedere dalla tabella allegata (apri Pdf e leggi con attenzione) emerge chiaramente che la cooperativa Borgo Soandri presieduta da Marsilio ha beneficiato per sette anni di finanziamenti continuativi discrezionali. Per le sole spese di gestione nel 2011 la Borgo Soandri ha ricevuto due contributi per un totale di 104mila euro; nel 2012 riceve circa 48mila euro; nel 2013 percepisce altri 33mila euro per incassare nel 2014 altri 32mila euro. Ma ciò che più colpisce, leggendo la tabella dell'albo dei beneficiari, sono gli anni 2006, 2007, 2008 in cui Marsilio in qualità di presidente di Borgo Soandri riceve per l'Albergo Diffuso complessivamente altri 118mila euro, proprio negli anni in cui ricopre il potente ruolo di assessore regionale alla montagna.