il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
IL VICE PRESIDENTE DE LA QUIETE SMASCHERA IL DIRETTORE GENERALE GUARNERI

VIA SABBADINI COMANDA IN CARNIA: SIAGRI AL COSILT

Con la L.R. 3/2015 (RilanciaimpresaFvg) voluta dalla governatrice Serracchiani e dal suo vice Sergio Bolzonello, i consorzi industriali della Regione Fvg sono stati riformati e ridotti nel numero e nei componenti del cda. Il Consorzio per lo sviluppo economico locale di Tolmezzo ha anche cambiato nome da COSINT a COSILT ed in base al nuovo statuto approvato dalla giunta regionale, i componenti del cda sono stati ridotti da cinque a tre (due indicati dai Comuni di Amaro, Tolmezzo e Villa Santina ed uno indicato dall'assemblea dei soci). In attesa che si riunisca l'assemblea ordinaria dei soci per l'elezione del nuovo cda, insistenti rumors riportano che il nuovo presidente del cda molto probabilmente sarà Roberto Siagri, presidente ed amministratore delegato della Eurotech Spa di Amaro, imprenditore friulano voluto dai vertici della giunta regionale. Così fosse, i sindaci carnici a cominciare da Brollo, Polonia e Zanella, in qualità di amministratori locali e principali soci del COSILT, non saranno stati capaci di fare squadra ed imporre, nominando persone vicine alle amministrazioni, la loro volontà ma, subiranno supinamente i dictat provenienti dai poteri forti regionali permettendo silenziosamente l'ennesima svendita della Carnia. Nulla di nuovo sotto il sole, sarebbe la trama di un film già visto varie volte, ad esempio, con le nomine in Carniacque, Consorzio Boschi Carnici, Esco Montagna, ecc. L'entourage della ingorda del Pd saprà mettere tutti i sindaci in riga quando arriveranno le varie telefonate da via Sabbadini e nomi ed emendamenti saranno pronti sulle scrivanie.