il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
MENTRE LA PROCURA APRE UN'IDAGINE, IL CAPO DELLO STATO NOMINA IL DIRETTORE DELLA CASA DI RIPOSO DI PALUZZA CAVALIERE DEL LAVORO

LA CASA DI RIPOSO DEGLI ORRORI: DICIOTTO ARRESTI

Blitz della Polizia di Vercelli alla residenza per anziani La Consolata di Borgo d'Ale gestita dalla Sereni Orizzonti. Venivano presi a schiaffi e pugni, maltrattati con manici di scopa e chiavi. Costretti a subire umiliazioni e vessazioni e a giacere per terra e sentirsi capestati. Sono le torture messe in atto dai dipendenti della residenza sanitaria per anziani nei confronti di pazienti anziani e disabili. Un totale di 18 persone arrestate dai militari intervenuti nell'ambito di un'inchiesta per presunti maltrattamenti. "Dietro una facciata di funzionalità si nascondeva un luogo di torture, soprusi e orrori" ha scritto la Questura di Vercelli elencando i maltrattamenti: in alcuni casi i pazienti con disabilità psichica venivano chiusi a chiave nelle loro stanze e lasciati lì nonostante le disperate richieste di aiuto. Finora le vittime accertate sono 12 ma gli episodi di violenza contestati sarebbero oltre trecento. Premete l'icona VIDEO e guardate con i vostri occhi il tragico filmato registrato dalle Forze di Polizia all'interno della struttura gestita dalla Sereni Orizzonti.