**
  • Home > Gossip > LA CASA DI RIPOSO DEGLI ORRORI: DICIOTTO ARRESTI
  • stampa articolo

    LA CASA DI RIPOSO DEGLI ORRORI: DICIOTTO ARRESTI

    407A

    Blitz della Polizia di Vercelli alla residenza per anziani La Consolata di Borgo d'Ale gestita dalla Sereni Orizzonti. Venivano presi a schiaffi e pugni, maltrattati con manici di scopa e chiavi. Costretti a subire umiliazioni e vessazioni e a giacere per terra e sentirsi capestati. Sono le torture messe in atto dai dipendenti della residenza sanitaria per anziani nei confronti di pazienti anziani e disabili. Un totale di 18 persone arrestate dai militari intervenuti nell'ambito di un'inchiesta per presunti maltrattamenti. "Dietro una facciata di funzionalità si nascondeva un luogo di torture, soprusi e orrori" ha scritto la Questura di Vercelli elencando i maltrattamenti: in alcuni casi i pazienti con disabilità psichica venivano chiusi a chiave nelle loro stanze e lasciati lì nonostante le disperate richieste di aiuto. Finora le vittime accertate sono 12 ma gli episodi di violenza contestati sarebbero oltre trecento. Premete l'icona VIDEO e guardate con i vostri occhi il tragico filmato registrato dalle Forze di Polizia all'interno della struttura gestita dalla Sereni Orizzonti.

  • Commenti

  • i sodali di codroipo non amano blasoni. chiedere a dìantoni presidente marchetti sindaco riccardi e C. Ti sbagli di grosso frasca di bertiolo. Continua a bere che fa bene al cuore... Commento inviato il 22-02-2016 alle 00:35 da un sodale
  • esistono responsabilità dirette e indirette, per le quali comunque si è chiamati a rispondere davanti alla Magistratura. Basta andare a vedere cosa è successo anni fa dopo il rogo alla Thyssen Group in Italia. Commento inviato il 21-02-2016 alle 14:02 da Anonimo
  • @ines : no, non è colpa del Papa se un sacerdote non si comporta bene, come, secondo me, non è colpa di Blasoni per quel che è successo a Vercelli . Però sia il Papa e sia Blasoni possono fare tanto per far sì che non succedano più certe cose . Se la Sereni Orizzonti fosse mia, imporrei le telecamere in tutti gli istituti e farei firmare una impegnativa per accettazione a tutti i dipendenti...... se vogliono lavorare, altrimenti aria . Ecco, questo può fare Blasoni........ anche i controlli fanno parte della serietà di una azienda!!!! Commento inviato il 21-02-2016 alle 11:58 da Patrick di Majan
  • forse non tutti sanno che i sodali del medio friuli di questo signore, hanno il controllo totale della casa di riposo di codroipo....Forza Italia !!!! Commento inviato il 21-02-2016 alle 03:20 da frasca di bertiolo
  • Cara Ines sono proprio bravi infatti guarda questo link http://gazzettadimantova.gelocal.it/mantova/cronaca/2015/09/03/news/casa-di-riposo-lager-indagati-dodici-dipendenti-1.12031185 Commento inviato il 20-02-2016 alle 07:18 da Anonimo
  • Commento di giustificazione politica, dal punto di vista imprenditoriale la responsabilità esiste eccome. E pol il paragone non regge nemmeno dal punto di vista strutturale, numerico e della " mission". Commento inviato il 20-02-2016 alle 05:35 da @ines
  • Sentire non é garanzia di sapere Commento inviato il 20-02-2016 alle 03:10 da Anonimo
  • il solito cecchino.....che vuole inzuppare il pane . se un sacerdote non si comporta bene è colpa del PAPA ? ho sempre sentito parlare bene, anzi, benissimo della SERENI ORIZZONTI SPA che da anni eroga servizi alla persona con responsabilità e competenza. ines Commento inviato il 20-02-2016 alle 02:09 da ines
  • Guardatevi il sito della Sereni Orizzonti... "Vogliamo promuovere il benessere fisico e psichico per migliorare la qualità della vita dell'anziano"... Ecco: loro trovano sempre belle parole per abbindolare la gente, mentre noi non abbiamo parole per commentare queste schifezze. Commento inviato il 19-02-2016 alle 23:42 da Anonimo

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ