**
  • Home > Gossip > PORDENONE: FUOCO AMICO DALLE CIVICHE ALLA SERRACCHIANI
  • stampa articolo

    PORDENONE: FUOCO AMICO DALLE CIVICHE ALLA SERRACCHIANI

    99C

    Il centrosinistra in Friuli Venezia Giulia non finisce di stupire. Intervistati a Spechio delle mie brame, il coordinatore della lista Cittadini per Pordenone, Oratio Cantiello, e il coordinatore delle Civiche Marco Salvador (vedi foto) vietano a Debora Serracchiani di oltrepassare "Il Fiume". Per quanti fossero diffidenti è presto fatto: collegatevi venerdì sera alle 21.40 su Udinese Tv e ascoltate con le vostre orecchie. Ma, se Cantiello, sul palco della candidata Daniela Giust vorrebbe avere Sergio Bolzonello e Cristiano Shaurli, entrambi del Pd, è Marco Salvador a lanciare la bomba dichiarando che sarebbero graditi Bolzonello e Sergio Ceccotti, con cui sono già in essere vari contatti. E la governatrice Serracchiani? "No, grazie". A Trieste, fa sapere il vulcanico portavoce di Bruno Malattia, Oratio Cantiello la sua simpatia in questo momento va per il senatore Francesco Russo che ha sfidato Cosolini alle primarie.

  • Commenti

  • Caro Marco sei un "paraculo"... "Fuoco amico delle civiche alla Serracchiani" è una sintesi che fa notizia ma che non rispecchia quanto abbiamo dichiarato. Non aver indicato la Presidente tra i due "nomi forti" da chiamare sul palco a sostegno della Giust (se non ricordo male questa era la tua domanda con tanto si vincolo numerico), non può bastare per poter gridare all’"attentato" di sua Maestà. Al massimo è un atto di insubordinazione da punire con un mese di lavori forzati! Non stupirti, dai noi, a sinistra, si usa fare ancora così. I tempi per la libertà di pensiero (e non per le veline di palazzo), per la verità oggettiva (e non per le ricostruzioni di fantasia) e per il giornalismo (e non per il gossip) sono ancora lontani. Un’attesa che logora e fa male. Commento inviato il 18-02-2016 alle 07:34 da Orazio Cantiello
  • La perfezione non è di questo mondo. Bisogna votare il meno peggio Commento inviato il 18-02-2016 alle 02:55 da Busillis
  • D'accordo con anonimo 12.27. Non votare, a meno che non lo facciano TUTTI, non ha molto senso e lascia la strada aperta a chi invece vota. Il problema purtroppo è che TUTTI quelli che si propongono per essere votati inesorabilmente personaggi di cacca. Che fare allora? Commento inviato il 17-02-2016 alle 15:14 da totonno
  • Caro Zorro, uno che non vota o che vota scheda bianca lascia fare le scelte a coloro che saranno eletti e dovrà poi anche subirle (destra/sinistra/centro non fa differenza). Nella vita è importante poter scegliere, anche sbagliando, non dobbiamo arrenderci e lasciare fare agli altri, se alcuni politici si comportano male vanno estromessi votando altri, se continuiamo a dargliela vinta questi non si staccheranno mai dalla poltrona. Commento inviato il 17-02-2016 alle 12:27 da Anonimo
  • loro :parlano ,si trovano, mangiano, discutono,fanno accordi ma non sanno che il popolo questa volta, visto che è sempre stato preso per il c... non andra a votare. Basta con le civiche non votate le civiche ,se vi dovesse saltare il matto d'andare a votare(ps andate a votare ma scheda bianca). Commento inviato il 17-02-2016 alle 11:56 da zorro

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ