il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
MAZZETTE IN SICILIA, COINVOLTA EURO&PROMOS DI SERGIO BINI

ROMANELLI: IL RUOLO DELL'ING. BLANOS E LA WELFAREGO

La probabilità di uno scenario che vede Manlio Romanelli (vedi foto) "burattinaio" della TCD srl è fra le altre cose rafforzata dalla presenza dell'ing. Alexios Blanos (consigliere in Tcd come espressione di Media Tecnologies Srl). L'ing. Blanos, infatti, rappresenta Media Tecnologies, ma lo fa, da impiegato di M-Cube Spa (azienda di proprietà della famiglia Romanelli), suscitando così il legittimo sospetto che il socio privato di Tcd non sia soltanto una società vincitrice di bando ma, piuttosto, un'emanazione di Romanelli stesso. Chi beneficerebbe delle scelte amministrative del consigliere Blanos? Media Tecnologies, che l'ing. Blanos rappresenta, o M-Cube Spa, per cui Blanos lavora? A rendere più complicata la distinzione fra i beneficiari privati degli appalti affidati senza gara a TCD, concorre anche il fatto che le due società di Romanelli (Media Tecnologies e M-Cube) condividono gli stessi locali in via Cavour 2/"D a Trieste; la prima con la sua sede amministrativa, la seconda con la sua sede legale. In sintesi, un primo livello di scatole cinesi dipinge la TCD Srl come una sorta di porta girevole in grado di girare gli appalti a questa o quella società, bypassando, di caso in caso, tutte le regole della concorrenza. Esiste tuttavia un secondo livello di scatole cinesi, strettamente collegato al primo, e dai risvolti forse più inquietanti. L'aspetto meno noto della TCD srl è relativo al suo diritto di accesso alle banche dati del Comune di Trieste. Come riportato sullo stesso sito del capoluogo giuliano (http://documenti.comune.trieste.it/trasparenza/elencoBasiDati_10-2_15.ods), la TCD Srl ha sviluppato un software chiamato WelfareGo... (FINE PARTE 2) .