il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

TCD SRL E LE SCATOLE CINESI DI MANLIO ROMANELLI

Era il lontano 2 giugno 2015, quando per la prima volta ci occupammo di una società di Trieste, che come spesso accade nel mondo degli affari, assieme ad altre vanno a formare una vera e propria galassia di scatole cinesi. Il punto di partenza era ed è la Tcd, Trieste Città Digitale Srl, che risulta una società formata da partecipazioni di vari enti locali, quali il Comune di Trieste, la Cciaa di trieste, l'Ente Zona Industriale Trieste ed altri minori; tuttavia la quota maggioritaria era detenuta dalla Media Tecnologies srl, con il 33% del capitale sociale. Da nuova visura camerale, osserviamo che oggi le quote in possesso della Tcd passano dal 33% al 41,7%, contro il rimanente 58,3% formato da capitale pubblico. Nel frattempo Media Technologies introduce al suo interno un nuovo socio, CONFINET Srl, a cui vanno il 40% delle quote, lasciando alla COFIR Srl (di proprietà di Ornella Lippi, moglie di Manlio Romanelli e sorella di Paris Lippi) e a Leonardo Comelli (storico socio ed amico di Romanelli) "solo" il 60% delle quote della società, ma che rappresentano comunque la maggioranza ed il controllo. COFIR Srl, inoltre, mantiene ancora la proprietà del 100% delle quote di GIR Srl, Residence Bonomo Srl e guadagna qualche unità percentuale con il 58,4% delle quote di M-CUBE Spa (che unite al 27,6% di Leonardo Comelli fanno l'80%) consentendo il controllo di quest'ultima. TCD Srl che non ha dipendenti (vedi allegato pdf doc1), come facilmente verificabile dai documenti camerali, può fare servizi esclusivamente ai suoi soci, i quali non sembrano avere l'obbligo di fare gara per l'affidamento del servizio. Nel documento 3 (vedi allegato) "Affidamento a TCD" da parte del Comune di Trieste si nota un appalto pari ad un importo di 213.831,20 euro, inoltre si nota che nella terza pagina è indicato che il contratto "non può essere ceduto a terzi". Ci si chiede allora come può essere realizzato un servizio se nel documento 1 la TCD Srl dichiara di non avere dipendenti. Nel documento 2 (vedi allegato Pdf) si evidenzia che su un fatturato ai soci pubblici la Tcd Srl di 626.847 euro alla stessa Tcd il socio di maggioranza Media Tecnologies srl ha fatturato per servizi 587.625 euro per cui appare evidente che tutto il lavoro viene svolto dalla Media Tecnologies Srl che però risulta essere una società privata controllata da due srl ed una persona fisica. Nel documento 4 (vedi allegato) è riportato lo schema di controllo della Tcd con le sue collegate. Se si analizzano le persone che operano in tutte queste società si troveranno sempre gli stessi nominativi: Manlio Romanelli (vedi foto), Ornella Lippi (moglie di Romanelli), Edda Corsi (madre di Romanelli) e Leonardo Comelli (socio con Romanelli nella M-Cube srl). Il documento 5 (vedi allegato) evidenzia che il Comune di Trieste ha affidato per la durata di oltre 14 anni la gestione di un servizio sempre alla stessa società Tcd srl. Numerose delibere sul sito del Comune di Trieste evidenziano che detta società opera spesso senza gara e pertanto senza concorrenza benchè priva di dipendenti. Manlio Romanelli in questi anni è stato presidente di M-Cube srl, vice presidente e ad di Friulia Spa dal 1999 al 2005, vice presidente esecutivo di Acegas - Aps Spa dal 2002 al 2011 e presidente di Sinergie Spa, oltre che vice presidente della Cciaa di Trieste. Dalla prossima settimana vi accompagneremo per mano in un viaggio molto complicato all'interno di altre galassie legate a queste scatole cinesi che vi apriranno scenari in parte ancora sconosciuti ed inesplorati. (FINE PARTE 1)