il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
PRESTO LA RELAZIONE GIURATA DEL DOTT. FABIO ZULIANI

OSPIZI DEL SILENZIO: CIO' CHE LA REGIONE FVG NON VEDE

Case di riposo private e case di riposo pubbliche, quasi tutte rigorosamente accreditate di cui una cinquantina sono delle Asp. regionali. Le asp sono vigilate dalla Regione per il servizio ispettivo amministrativo dalla direzione facente capo a Gianfranco Spagnul; esiste poi una convenzione con l'azienda sanitaria che controlla la parte sanitaria. Molto delicato è l'appalto esterno per la ristorazione e l'assistena. Affidamento questo a cui sono soggette solo le case pubbliche e non quelle private. Poi ci sono moltissimi casi in cui privati e pubblici si intrecciano fino al recente ricorso in varie strutture di servizi in house. Ma quello delle case di riposo è un ramo della sanità regionale oppure un business imprenditoriale? Chi si relaziona con questi mega direttori e questi manager, Sandra Telesca (Sanità), Paolo Panontin (Autonomie locali) o Sergio Bolzonello (industria)? Come possono essere ancora frquenti casi di incendi o di maltrattamenti agli anziani se i dovuti controlli vengono fatti regolarmente? Quanto cambia l'utile di un'azienda se gli anziani vengono assistiti da cooperative leader nel settore della ristorazione e dell'asistenza oppure da personale senza esperienza prevalentemente dall'est e con contratto a tempo determinato? A condividere i nostri dubbi è anche la segretaria della funzione pubblica della Cgil regionale Mafalda Ferletti. "La Regione prevede il controllo a campione su solo il 10% delle strutture, troppo poche". Nel frattempo Il Perbenista ha fatto un viaggio a telecamere nascoste in varie strutture per accertare lo stato dell'assistenza e la professionalità del personale; molti dipendenti hanno voluto denunciare situazioni deprecabili ma per ovvie paure di ritorsioni hanno preferito mantenere l'anonimato. Abbiamo ancora un pò di tempo per terminare il nostro viaggio - dossier negli Ospizi del Silenzio e poi vi racconteremo tutto da questo blog e da altri mezzi di comunicazione. Nel frattempo chi desidera mettersi in contatto con noi e denunciare qualche episodio deprecabile può scrivere a perbenista@gmail.com oppure a Il Perbenista Marco Belviso Casella Postale 30 Udine Centro.