il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

GRADO: CENTRODESTRA DIVISO E CONFUSO SU MARIN

Poche parole per descrivere il caos storico che versa sul centrodestra a Grado. Nonostante la autocandidatura di Roberto Marin il veto dei segretari provinciali è forte. Rodolfo Ziberna (FI) e Fabrizio Oreti (AR) non ne vogliono sapere dell'ex primo cittadino oggi vicino a Fratelli di Italia ma si dicono certi di arrivare ad una soluzione unitaria che accontenti l'intera coalizione. Walter Sepuca, della Lega Nord, afferma che sta valutando se candidare un proprio iscritto o sostenere Roberto Marin. A seguire Grado per i padani sarà Elia Miani al posto di Giuliano Regolin considerato personalmente troppo avverso a Marin. Fabio Scoccimarro, segretario regionale di Fdi, vedrebbe di buon occhio Roberto Marin e afferma di aver avuto notizie da altre fonti forziste (intuiamo il commissario Roberto Novelli) di un gradimento sullo stesso Marin.