il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
PRESTO LA RELAZIONE GIURATA DEL DOTT. FABIO ZULIANI

SARA' BARBARA ZILLI L'ANTI SERRACCHIANI PER IL 2018

Il principale limite di Forza Italia in Friuli Venezia Giulia è la miopia; Sandra Savino, Riccardo Riccardi e Massimo Blasoni fanno uso, tutti e tre, di grossi lenti da vista. Questo non permette loro di vedere al di là del loro naso. Da qui la strategia azzurra e del capogruppo in consiglio regionale di fare il possibile affinchè Massimiliano Fedriga non corra per la presidenza della Regione Fvg lasciando libera la candidatura al Camberiano Riccardi. Vero è che un triestino potrebbe non essere il candidato ideale, vero è che Fedriga avrebbe le carte in regola per avere un ruolo di primo piano garantito a Roma, vero è che le date delle elezioni per il governo nazionale e quello regionale potrebbero non coincidere. Tuttavia è altrettanto vero che ormai la Lega Nord ha abbondantemente superato Forza Italia e che l'ambizione di candidare un loro iscritto ci stia. E' per questo, secondo diversi consiglieri regionali, che il possibile candidato alla corsa della Regione per il centrodestra potrebbe essere Barbara Zilli (vedi foto). Giovane, preparata, battagliera, donna ed avvocato come Debora Serracchiani. In più anche friulana. I sindaci anti Uti forzisti, Carlantoni, Pozzo e Zanin, di fatto, lo hanno già capito, tanto da essere andati in visita da lei e da Luca Ciriani e non certo dal loro naturale riferimento Riccardo Riccardi. Libera professionista e non dipendente di una partecipata regionale, Barbara Zilli ha e avrebbe tutto lo spazio politico per poter continuare a fare una dura opposizione all'attuale maggioranza regionale senza timore di ritorsioni o celati richiami. Intanto Fedriga ha richiesto la presidenza della commissione controllo, guidata per metà mandato da Riccardi, proprio per Barbara Zilli...tanto per iniziare.