il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

PD - FVG: IL PARTITO CHE NON C'E'

Pd: Il partito che non esiste. Da quando il vecchio saggio Renzo Travanut ha consegnato la segreteria regionale ad Antonella Grim (vedi foto) e il giovane Cristiano Shaurli ha lasciato il ruolo di capogruppo a Diego Moretti, il Partito Democratico non ha più un suo pensiero e neppure una sua funzione. A dettare la linea politica non è la segretaria politica Grim ma è la governatrice Debora Serracchiani, non per nulla vice di Matteo Renzi. A guidare l'azione dei vari consiglieri non è il capogruppo Diego Moretti ma il presidente del Consiglio regionale Franco Iacop. A disporre delle alzate di mano in giunta dei tantissimi assessori tecnici è colei che li ha nominati e, quando vuole, li può revocare, Debora Serracchiani. I vecchi oppositori interni della rottamatrice erano i compagni Shaurli, Pegorer e Sonego che oggi per forza di cose sono diventati filogovernativi. Il solo alter ego di Debora Serracchiani, da quando è diventato capogruppo alla Camera è diventato Ettore Rosato che guida il correntone centrista - democristiano. Di questo correntone ne fa parte anche il vice presidente Sergio Bolzonello che tuttavia non può eccedere in libertà di pensiero, avendo già dichiarato di voler succedere alla governatrice di ferro: troppa autonomia potrebbe costargli la poltrona presente e futura. Agli ordini di Debora Serracchiani calano i tesserati del Pd ma aumentano i professionisti che tengono famiglia.