il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

AUTOVIE:E' TEMPESTA SUGLI ASSOCIATI DELLA SERRACCHIANI

Alla luce di quanto segnalato dal Perbenista questa mattina, in merito all'indicazione da parte della governatrice Serracchiani del nome del suo storico socio di studio, avv. Amedeo De Toma, nel nuovo cda di Autovie Venete il mondo politico e numerosi legali del foro di Udine hanno mostrato non poco stupore. Ma, se l'opposizione in consiglio regionale punta il dito sull'inopportunità del nome di De Toma, i colleghi avvocati della Serracchiani si mostrano maggiormente stupiti e perplessi dell'esistenza di uno studio legale associato che rechi nella dicitura il nome della Governatrice. Insomma, da quanto si apprende dal sito del foro di Udine, la Serracchiani risulterebbe sospesa dall'albo degli avvocati ma comunque socia dello Studio Legale Associato Gennari & Serracchiani. Intanto il consigliere regionale di Forza Italia Rodolfo Ziberna ha annunciato un'interrogazione sulla recente nomina avviata da parte di Friulia (vedi foto) dell'avvocato Amedeo De Toma. " In un recente intervento in consiglio regionale, nel corso del quale si discuteva proprio in tema di etica e moralità di chi svolge attività politica ed a maggior ragione di Governo, la Presidente Serracchiani era giunta addirittura a negare il diritto al proprio padre di beneficiare di contributi regionali anche laddove fossero dovuti e non concessi in virtù di scelte discrezionali, per la sola ragione di essere suo padre. Nel caso in oggetto invece - prosegue Ziberna - la scelta è assolutamente e rigorosamente discrezionale e il nominato è non un suo generico conoscente ma chi sino a due anni fa e per lungo tempo era suo socio".