**
  • Home > Gossip > AUTOVIE:SERRACCHIANI INDICA UN SUO EX SOCIO MA NON TROPPO
  • stampa articolo

    AUTOVIE:SERRACCHIANI INDICA UN SUO EX SOCIO MA NON TROPPO

    320A SCARICA PDF

    La giunta regionale, o meglio la governatrice Debora Serracchiani, via Friulia e il suo presidente Pietro Del Fabbro, ha scelto i quattro componenti del nuovo Consiglio di Amministrazione di Autovie Venete. Questo comporta che assieme ai nominativi siano stati passati a Friulia anche i relativi curricula vitae dei prossimi amministratori dell'ente autostradale. Impossibile, pertanto, non accorgersi immediatamente che uno dei nominativi indicati, ossia l'avvocato Amedeo De Toma del Foro di Udine, abbia avuto un lungo percorso professionale (se non intero) assieme alla Presidente della Regione Fvg, avvocato Debora Serracchiani. All'inizio della carriera facevano parte entrambi dello "Studio Associato Businello, Virgilio, De Toma, Serracchiani" sito a Udine in via Francesco Crispi. Successivamente, fino all'elezione a presidente della Regione della Serracchiani, data in cui la governatrice per legge ha dovuto sospendersi dall'albo per un periodo di tempo indeterminato, Amedeo De Toma e Debora Serracchiani (vedi foto schermata ordine degli avvocati) hanno condiviso lo "Studio Legale De Toma Serracchiani" sito a Udine in Vicolo Brovedan. Già fin qui, sarebbe sufficiente per porsi qualche interrogativo sull'opportunità della scelta del nome dell'avvocato Amedeo De Toma all'interno del cda di Autovie Venete. Ma c'è di più. Sempre scorrendo il sito dell'ordine degli avvocati di Udine, si scopre che attualmente la Governatrice risulta essere socia, non iscritta all'ordine, dello "Studio Legale Associato Serracchiani Debora - Gennari Lorenzo" sempre nell'ufficio di Vicolo Brovedan con numero di telefono principale 0432/500590. Attenzione adesso: L'avvocato Amedeo De Toma risulta nuovamente domiciliato in via Francesco Crispi, tuttavia il suo numero di telefono principale è lo stesso di quello della Serracchiani, ossia 0432/500590. Per dovere di completezza di informazione l'avvocato Lorenzo Gennari (apri allegato Pdf e leggi curriculum) è consigliere comunale del Pd a Pagnacco. Ed è proprio dal curriculum del giovane avvocato Lorenzo Gennari, classe 1980, che si legge "Dal mese di dicembre del 2009 fino al mese di settembre 2013 ho esercitato la professione di avvocato presso lo Studio Legale Serracchiani - De Toma. Dal mese di settembre del 2013 sono socio dello Studio Legale Associato Gennari & Serracchiani, specializzato in diritto del lavoro, sindacale e previdenziale".

  • Commenti

  • Premesso che la materia è insussistente Vi segnalo che avete anche delle, vistose, lacune. Per poter fare le pulci in casa altrui bisogna essere molto bene attrezzati. Non è mai esistito lo "Studio Legale De Toma Serracchiani". C'erano lo Studio De Toma e lo Studio Serracchiani che condividevano un medesimo immobile, con indistinte spese ma distinto personale addetto. La Governatrice non è "non iscritta" all'ordine ma, su sua richiesta, sospesa dall'esercizio. Commento inviato il 24-12-2015 alle 17:04 da Moreale Galliano
  • A l'è inutil insegnà al mus, si piart timp e in plui si infastidis la bestie! Commento inviato il 23-11-2015 alle 22:39 da Anonino 14.53
  • ribadisci, ribadisci quanto vuoi. A volte, a guardare un pò più in là del proprio cortile, si vedono tante cose interessanti.. e persone più preparate! Commento inviato il 23-11-2015 alle 22:23 da anonimo
  • Anonino delle 21.49: ho detto una cosa diversa che ribadisco. Se voglio ottenere un risultato devo necessariamente affidarmi a persone di cui mi fido, non perchè fedeli ma perchè capaci. Per questo non posso prescindere dalla conoscenza diretta o, in difetto, referenziata da soggetti di cui mi fido. In Italia questa prassi è degenerata perchè la fiducia è come fedeltà e basta. Commento inviato il 23-11-2015 alle 20:25 da Anonino 14.53
  • Anonimo delle14,53, ci sei o ci fai? Seguendo il suo ragionamento uno dovrebbe dare gli incarichi a famigliari, amici (come del resto si fa in altre parti d'Italia)e affiliati...mafia dai. Commento inviato il 22-11-2015 alle 21:49 da Anonimo
  • VERGOGNA!!!! Commento inviato il 22-11-2015 alle 20:22 da Vergogna
  • Mi ricorda tanto quando B. nominava Previti ministro. Commento inviato il 22-11-2015 alle 16:07 da Anonimo
  • Uno vale l'altro meglio se è bravo e fidato. O no? Commento inviato il 22-11-2015 alle 16:00 da Anonimo
  • Chiunque per un incarico delicato sceglierebbe una persona di fiducia e, visto che Serracchiani, ha condiviso il percorso professionale con De Toma avrà sufficienti elementi per considerarlo adatto al ruolo. O sarebbe meglio uno sconosciuto indicato da qc partito? Fate spesso un buon lavoro voi del Perbenista ma talvolta la necessità di trovare qualcosa per attaccare la Serracchiani vi fa scadere nel nulla. Commento inviato il 22-11-2015 alle 14:53 da Anonimo

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ