**
  • Home > Gossip > PAURA TERRORISMO: LA POLITICA LA BUTTA SUL BERE
  • stampa articolo

    PAURA TERRORISMO: LA POLITICA LA BUTTA SUL BERE

    318A

    Tutte le televisioni e i giornali italiani aprono i loro servizi con gli attentati dell'Is nelle varie parti del mondo e la risposta di istituzioni e mondo politico. Vertici di Prefetture, Questure, Regioni e Protezione Civile lavorano 24 ore su 24 per la tranquillità e la sicurezza del proprio paese. Nemmeno in Friuli Venezia Giulia, politica e istituzioni restano fermi a guardare. Questa mattina, il Presidente Assoenologi Fvg Rodolfo Rizzi ha consegnato nelle mani della governatrice Debora Serracchiani (vedi foto) e del potente assessore Cristiano Shaurli, una confezione del Vino della Pace. Un evento che ha visto la partecipazione di una fetta importante della casta del settore agroalimentare ed imprenditoriale assieme a numerosi politici per la degustazione di oltre 600 prestigiosi vini regionali. Gli intervenuti non si sono limitati a bere litri di vino ma hanno anche mangiato prosciutto crudo e formaggio montasio. Una vera risposta al terrorismo internazionale. Al termine, il direttore del Messaggero Veneto, Tommaso Cerno, si è congedato ponendo alla platea una domanda che segnerà la coscienza di più di qualche presente: "Quale futuro attende il vino del Friuli Venezia Giulia?".

  • Commenti

  • ciao enzo, più ti leggo più ti voglio bene. abbiamo gli stessi obbiettivi. esco compreso ;-) io sono sempre in attesa Commento inviato il 22-11-2015 alle 23:10 da Anonimo
  • Ma quanto è dolce la debby. Qui non vedo sulli, capo della protezione civile, sicuramente sara a dar spalla a qualche shiavo di regime, su in carnia. Al termine di queste bevute, bisognerà mandare la stradale per gli alcol test, ai presenti e pure ai loro autisti. Commento inviato il 21-11-2015 alle 23:24 da ciao enzo
  • Abbiamo perso la denominazione del vino Tocai e del Terrano. La Casta, invece di bere, dovrebbe muoversi per non far perdere tutto ai nostri viticoltori Commento inviato il 21-11-2015 alle 20:42 da Anonimo
  • Anna o Anno, te ga rotto i coioni: se te piase la Romana tientela!!!!! Commento inviato il 21-11-2015 alle 20:37 da Mi
  • Cerno non ha fatto l'intervista alla petulante capitolina? Commento inviato il 21-11-2015 alle 19:57 da lupopaziente
  • la protezione civile è impegnata a rifare le brande alla cavarzerani Commento inviato il 21-11-2015 alle 17:29 da avonde
  • Forse qualche volta buttarla in bere è l'unica cosa seria da fare. Perchè invece di scrivere sul nulla non vi concedete un buon bianco? Commento inviato il 21-11-2015 alle 17:23 da Anna

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ