il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

IDEALSERVICE: AL 46°POSTO DELLE AZIENDE FVG PER FATTURATO

Nuovo sito industriale per la Cooperativa Idealservice, a San Giorgio di Nogaro: un investimento da 8 milioni di euro per realizzare, su un terreno di 85mila metri quadrati, un nuovo impianto di selezione e riciclo del Plasmix e altre materie plastiche, con area ricerca, sviluppo e produzione, che a regime darà occupazione a cinquanta addetti. Dopo anni di crisi, arrivano, dunque, segnali di ripresa per la zona industriale Aussa Corno. La Cooperativa Idealservice (vedi foto), fortemente presente in Italia sia nel settore ambientale che nel settore del Facility Management, rilancia una zona dal potenziale elevato. Si tratta di un'attività eco innovativa, centro di ricerca, sviluppo e produzione che proietta la cooperativa sempre più sui mercati nazionali ed internazionali: un esempio di virtuosità di Green Economy unico nel suo genere nell'economia circolare dei materiali rinnovabili e recuperabili. Il presidente di Idealservice Enzo Gasparutti ha sottolineato la necessità di lavorare in rete, di aprirsi a una mentalità di integrazione delle ccompetenze e di alleanze, per dare vita a progetti in grado di affrontare la forte crisi economica. Ne è esempio Idealservice che è cresciuta negli anni fino a collocarsi al 46° posto delle 500 aziende del Fvg per fatturato e capacità di reagire alla crisi mantenendo sempre un comportamento etico e legale costituente un modello per tutta la cooperazione nazionale. "Idealservice - ha detto Gasparutti - può contare su un patrimonio di oltre 34 milioni di euro composto quasi totalmente da utili portati a riserva, fondamentali per poter realizzare gli investimenti, non ultimo quello di San Giorgio di Nogaro, e creare occupazione". Un anno fa Il Perbenista aveva dato informazione di una denuncia sporta dal responsabile di Pasta Zara nei confronti di Idealservice, i cui addetti erano incaricati della movimentazione del prodotto nello stabilimento di Muggia di Pasta Zara. Ci era pervenuta una informazione incompleta perchè già in quel momento il procedimento penale apertosi dietro quella denuncia era stato, su richiesta dello stesso P.M., archiviato, come ben volentieri Il Perbenista ha poi prontamente comunicato ai suoi lettori.