**
  • Home > Gossip > FVG: L'OMERTA' DELLA CLASSE POLITICA
  • stampa articolo

    FVG: L'OMERTA' DELLA CLASSE POLITICA

    308A

    Sono ormai settimane che continuiamo a ricevere plichi e mail contenenti situazioni anomale all'interno di molte istituzioni ed enti regionali. Alcune di queste segnalazioni ci pervengono da dirigenti e funzionari degli enti stessi che temono di esporsi in prima persona e di ricevere ripercussioni sul piano professionale. Una lista infinita di "raccomandati" e/o "paraculati" che occupano incarichi dirigenziali senza averne i titoli, di dirigenti con interi nuclei famigliari assunti nello stesso ente, di dipendenti pubblici che arrotondano con consulenze private all'esterno. Veri e propri segreti di pulcinella. Questi stessi plichi sono indirizzati oltre che alla nostra attenzione anche a quella di importanti esponenti politici e del mondo delle istituzioni pubbliche. Eppure parlamentari e consiglieri regionali del Friuli Venezia Giulia si guardano bene dal fare interrogazioni o mozioni. Tace la maggioranza e tace l'opposizione (vedi foto). Ci viene spiegato che "il timore di colpire anche amici della stessa area politica" in situazioni troppo diffuse fa desistere la classe politica da qualunque richiesta di chiarimento o intervento. Una vergogna che continuerà a far perdere ai cittadini la fiducia nei politici.

  • Commenti

  • c'e una soluzione a tutto cio'? Certamente! TOGLIERE SOLDI ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DOVE TUTTO E RIPETO TUTTO COSTA ALMENO IL DOPPIO! A voi quanto costa un'auto in un anno? Tot soldi! Nella PA il doppio! Quanto pagate per telefono e luce (al minuto o kw)? Nella PA il doppio, triplo quadruplo... Quanto costa mantenere la vs casetta? Nella PA il triplo! Gia' da domani tutte le tasse potrebbero essere dimezzate e potremmo avere gli stessi identici servizi (anche meglio) se la PA marcia la smettesse di buttare i soldi facendoli gestire con l'unico scopo che ha: FOTTERE IL CITTADINO SUDDITO E ACCAPARARSI TUTTO PER LORO E SOCI POLITICI! Commento inviato il 17-11-2015 alle 23:33 da al di codroipo
  • se non paragoniamo il clientelismo friulano alla mafia abbiamo già perso in partenza, poiché esiste in tutto. il perbenista riesce a scoprire solo una minima parte perché le omissioni sono enormi. Commento inviato il 17-11-2015 alle 17:34 da anonimo
  • Il problema e' che spesso i vigliacchi paraculati sono stati previdenti e prima di commettere le loro schifezze si sono procurati alibi e protezioni. C'e' un vasto mondo sommerso di potenti che si scambiano favori e, attraverso tacite minacce, controllano i meno potenti che, timorosi delle possibili ripercussioni, non si ribellano. Queste vergogne dovrebbero avere nomi, cognomi, volti, affinche' vivano ogni istante della loro vita professionale con la sensazione di essere guardati con disprezzo e di essere pubblicamente derisi, col timore che da un momento all'altro crolli il sistema corrotto che li sostiene, col dubbio che i loro "amici" siano tali solo per comodita'. In questo modo, il lavoro che hanno rubato dovrebbe diventare la loro schiavitu'. In attesa che i tempi siano maturi per cacciarli via a suon di calci nel popo', tutto questo potrebbe gia' essere una piccola consolazione per chi e' stato vittima delle loro ingiustizie. Commento inviato il 17-11-2015 alle 16:09 da Anonimo
  • Be! A sentire i Terroni, la mafia l'hanno inventata loro. Ma volete mettere la nostra? la mafia ce l'abbiamo anche noi ma non facciamo mica tutta quella pubblicità.NO? Commento inviato il 17-11-2015 alle 14:15 da SALDI

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ