il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
IL VICE PRESIDENTE DE LA QUIETE SMASCHERA IL DIRETTORE GENERALE GUARNERI

IL CIRCOLO PAESI PENSA A MALISANI PER IL DOPO HONSELL

Per adesso è solamente un'associazione, ma la volontà è di trasformalo in una vera e propria Fondazione. Il "Centro Culturale Paesi", nasce da un'intuizione di Ferdinando Milano, addetto di segreteria dell'on. Gianna Malisani (vedi foto), e coinvolge vari amministratori democratici di estrazione di sinistra. Oltre al Presidente di Udine Mercati, fanno parte del centro culturale Paesi, anche la stessa deputata udinese, l'assessore regionale Cristiano Shaurli, il suo segretario Simone Bordon, Lorenzo Cargnelutti e l'ex presidente dell'Asp Moro Mario Banelli. Da vera associazione di sinistra, Paesi, negli scorsi mesi ha già organizzato un paio di convegni dedicati al "Mercato del Lavoro" e alle "Varie Povertà". Il 13 novembre il tema trattato sarà più politico e riguarderà la riforma delle Uti e i suoi possibili miglioramenti. Ufficialmente non sarà un vero attacco alla riforma Panontin ma basterà prestare attenzione ai vari interventi per capire che i suggerimenti non saranno pochi. Nel Pd udinese sono in molti a leggere questa iniziativa come una volontà dell'ex area Bersani del partito di porre un freno alle ambizioni dell'area renziana di indicare il successore di Furio Honsell.