**
  • Home > Gossip > VILLA RUSSIZ E GRADO RIABILITA: STEFANUTTI-GUARNERI
  • stampa articolo

    VILLA RUSSIZ E GRADO RIABILITA: STEFANUTTI-GUARNERI

    43v SCARICA PDF

    Li avevamo lasciati pochi mesi fa in piena battaglia. Una vera guerra di dati, di buchi e di successi. Protagonisti di questa sfida gli ex presidenti di Villa Russiz Silvano Stefanutti e Salvatore Guarneri. Eppure qualche settimana fa delle società guidate dal dott. Salvatore Guarneri, direttore generale de La Quiete, sono entrate in Grado Riabilita coop. soc. onlus, presieduta da Franco Bosio. Un'operazione importante e avvenuta in piena armonia fra i soci e i revisori dei conti. Ma chi è il presidente dei revisori dei conti della Onlus gradese che ha rilevato l'Ospizio Marino? Il dott. Silvano Stefanutti (vedi foto) ex presidente di Villa Russiz e grande accusatore della gestione Guarneri. Ma le sorprese non finiscono qui: fra i soci cooperatori presenti all'assemblea del 29 giugno 2015 di Grado Riabilita spunta anche il nome di Ervino Nanut, storico consigliere di amministrazione di Villa Russiz e presidente di Confcooperative di Gorizia (apri allegato e leggi Pdf).

  • Commenti

    12
  • Di Guarneri non c'è proprio nulla da invidiare se non i favori che riceve a scapito di chi non ha queste " amicizie " , e chi lo conosce sa bene !!!!! Commento inviato il 04-11-2015 alle 08:13 da Anonimo
  • Forza Guarneri, che abbiamo de soloni invidiosi Commento inviato il 04-11-2015 alle 00:08 da Anonimo
  • Con assenza si intendono i casi di non partecipazione al voto: sia quello in cui il parlamentare è fisicamente assente (e non in missione) sia quello in cui è presente ma non vota e non partecipa a determinare il numero legale nella votazione Purtroppo attualmente i sistemi di documentazione dei resoconti di Camera e Senato non consentono di distinguere un caso dall'altro. I regolamenti non prevedono la registrazione del motivo dell'assenza al voto del parlamentare. Non si può distinguere, pertanto, l'assenza ingiustificata da quella, ad esempio, per ragioni di salute. Commento inviato il 03-11-2015 alle 23:59 da Anonimo
  • Orata ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum." Commento inviato il 03-11-2015 alle 22:22 da Anonimo
  • ....metterla a tacere !! Commento inviato il 03-11-2015 alle 20:27 da Anonimo
  • Guarneri impersona quello che il centro sinistra ha sempre combattuto in tempi non lontani e cioè , la sommatoria di incarichi tra pubblico e privato in palese conflitto di interesse !! Per quale ragione una fazione politica continua con questa indegna e autolesionista condotta di protezione ??? Come mai le " istituzioni " non intervengono ?? Tale posizione è così eclatante che sarà impossibile Commento inviato il 03-11-2015 alle 20:25 da Anonimo
  • e chi è Nanut? Commento inviato il 03-11-2015 alle 16:37 da Anonimo
  • tutto questo accanimento su Guarnieri non mi convince. Spero sia Il Perbenista che vuole portare avanti questo continuo e costante attacco e che non sia suggerito da qualcuno che abbia interessi nello screditarlo, ovviamente è solo un dubbio. Commento inviato il 03-11-2015 alle 14:38 da poco convincente
  • ISMEA l'Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare, ha emesso l'ultimo report circa l'andamento del mercato del vino italiano aggiornato al primo trimestre 2015. I dati sono incoraggianti, in linea con la ripresa del 2014, chiuso con scambi internazionali ben superiori ai 100 milioni di ettolitri di vino. Nei primi tre mesi del 2015, secondo ISMEA, sono stati scambiati 23 milioni di ettolitri registrando un +3% rispetto ai 22 milioni del primo trimestre 2014. Commento inviato il 03-11-2015 alle 10:08 da Anonimo
  • mai sazio, piglia la pensione da dipendente regionale e il vitalizio per tre mandati di consigliere regionale, un totale di 10.000 euro al mese, e pretende altri incarichi! cominci a fare volontariato e pagarsi da solo le missioni Commento inviato il 01-11-2015 alle 17:17 da Anonimo Commento inviato il 03-11-2015 alle 00:42 da Anonimo
  • Il Perbenista non è aggiornato . Ho dato le mie dimissioni irrevocabili in data 19.10 .2015 Il mio ruolo e' stato di supporto tecnico al progetto delle Cooperative dal 2010 . Ho operato come consulente tecnico con competenze specifiche nei rapporti con i Commissari e con il Tribunale di Gorizia. Successivamente sono stato nominato revisore di Grado Riabilita su indicazione del socio Sovventore , Fondo Sviluppo della Cooperazione di Roma . Nessun rapporto con i nuovi soci . Commento inviato il 03-11-2015 alle 00:39 da Anonimo
  • Il Perbenista non è aggiornato . Ho dato le mie dimissioni irrevocabili in data 19.10 .2015 Il mio ruolo e' stato di supporto tecnico al progetto delle Cooperative dal 2010 . Ho operato come consulente tecnico con competenze specifiche nei rapporti con i Commissari e con il Tribunale di Gorizia. Successivamente sono stato nominato revisore di Grado Riabilita su indicazione del socio Sovventore , Fondo Sviluppo della Cooperazione di Roma . Nessun rapporto con i nuovi soci . Commento inviato il 03-11-2015 alle 00:39 da Anonimo
  • L'urlo del mare e i sibili del vento si fondono in un'armonia che somiglia al silenzio, tanto è profonda e scura, continua e irreale l'eco che si crea nella baia. I gabbiani strillano come se le loro voci potessero ferirla, quell'armonia, scalfirla in qualche modo. Nessuno li sente strillare, se non un ragazzo di ventotto anni dagli occhi chiari, persi nel vuoto. Ci fosse stato qualcuno a osservare quel ragazzo dall'aria bizzarra, avrebbe pensato che stesse guardando l'orizzonte per capire dove nasce il vento, e trovare così una qualche soluzione per la disperazione dei gabbiani. Commento inviato il 03-11-2015 alle 00:35 da Anonimo
  • Ma Commento inviato il 03-11-2015 alle 00:32 da Anonimo
  • La Telesca e Marcolongo favoriscono Guarneri in palese conflitto di interessi e per giunta anche rinviato a giudizio e fin qua' non c'è dubbio , ma , c'è da chiedersi come mai è per quali ragioni corrono questo rischio ? Sia da un punto di vista politico che morale è un insulto a chi ha creduto nella correttezza di una certa fazione politica per cui , cosa c'è dietro a questa sfacciataggine ? Perché la Serracchiani e' latitante? Perché rifiuta interviste su Villa Russiz ? Perché Guarneri , sfacciatamente , si vanta di queste amicizie ? Commento inviato il 02-11-2015 alle 22:43 da Anonimo

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ