**
  • Home > Gossip > lL CONSIGLIO REGIONALE FVG SI INTERROGA SUI GENDER
  • stampa articolo

    lL CONSIGLIO REGIONALE FVG SI INTERROGA SUI GENDER

    42l

    In un'iri odierna, la consigliera regionale della Lega Nord, Barbara Zilli (vedi foto) si chiede "Normale avere due mamme o due papà, normale essere ciò che si vuole, normale essere sottosopra. Che esempio da la scuola ai nostri bambini?" Il riferimento è ad un testo utilizzato in una scuola elemenatre di Aviano e sembrerebbe anche di Trieste, che nonostante le proteste dei genitori e le rassicurazioni degli insegnanti ha deciso di introdurre un libro nel quale c'è un esplicito riferimento alla teoria del gender. "Non è possibile che la scuola calpesti in questo modo la famiglia tradizionale, quali valori possiamo trasmettere ai nostri bambini se già dalle elementari insegnano loro che non c'è differenza tra uomo e donna? La Regione deve rispondere di questo episodio a dir poco spiacevole: come può un bambino essere consapevole di certi concetti? Così facendo i banbini perdono certezze delle quali invece hanno un forte bisogno durante l'infanzia". Eppure da una lunga serie di telefonate effettuate pare che almeno un terzo dei consiglieri regionali del Friuli Venezia Giulia non sono assolutamente in grado di spiegare cosa sia la "teoria gender". Mica solo la Costituzione e il numero dei Senatori è materia di studio in queste ore...

  • Commenti

  • Caro giovanni, ti invito ad andare alla moschea appena inaugurata, li sicuramente ti senti a casa. Commento inviato il 01-11-2015 alle 21:45 da ciao enzo
  • Ah poveri quelli della contea...... Non escono dal recinto Commento inviato il 01-11-2015 alle 00:21 da Giovanni
  • Brava Barbara! Ognuno può fare quello che vuole, ma lasciamo stare i bambini e la loro spontaneità !! Commento inviato il 31-10-2015 alle 23:00 da Una leghista
  • grazie Zilli e grazie a tutto il vostro movimento che si adopera nel mantenere vive le nostre radici. Questa sinistra che ci governa è solo capace di sventrare le famiglie, accogliere clandestini a nostre spese, tagliare la sanità di cui ne abbiamo necessità e paghiamo due volte, sostenere a spada tratta i gay. Robe da matti. Commento inviato il 29-10-2015 alle 20:52 da ciao enzo
  • niente altro da fare??? Commento inviato il 29-10-2015 alle 14:58 da io

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ