il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

PALAZZO BELGRADO: DIRIGENTE CONTRO REVISORE DEI CONTI

E' bagarre in Provincia di Udine. Mancano pochi mesi alla scadenza dei revisori dei conti dell'Ente guidato da Pietro Fontanini ed il vice segretario generale Valter Colussa si dimostra uomo con la schiena dritta. Emette così un parere legale (è pagato per farlo) secondo il quale non è opportuno che revisori dei conti della Provincia e revisori dei conti di società partecipate, coincidano. Il solito discorso: non si può essere controllori e controllati. Il parere manda immediatamente su tutte le furie (vedi foto) i vari amministratori di Lega Nord e Forza Italia. Come è possibile cacciare o non riconfermare i propri uomini? Il presidente dei Revisori dei Conti della Provincia, Emilio Mulotti, è anche revisore dei conti della Ziu. Emilio Mulotti, già sindaco di Pozzuolo è stato anche segretario comunale di Forza Italia nella stessa località. A questo punto per sanare qualcosa che "non è in regola" da troppo tempo viene chiesto al dottor Colussa di formulare un parere positivo sul "doppio incarico", mentre Colussa che ha studiato più di molti assessori preferisce che la responsabilità venga presa totalmente dall'organo politico di Palazzo Belgrado. Tuttavia la grana non si ferma alla questione Mulotti ma va molto oltre. Quanti sono, infatti, i soliti noti commercialisti espressi da Forza Italia e precedentemente dal Pdl a ricoprire da anni il ruolo di revisore dei conti in un'infinità di amministrazioni comunali, enti e società pubbliche varie? L'indennità per un singolo collegio è poca cosa, ma come diceva Totò: "E' la somma che fa il totale".

PREMI ICONA E VEDI VIDEO