il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

LA SANITA' REGIONALE SEMBRA DIRETTA DA DARIO ARGENTO

Osservate con attenzione questa fotografia (vedi immagine): ritrae i vari direttori generali della sanità regionale del Friuli Venezia Giulia assieme alla governatrice Debora Serracchiani e all'assessore regionale Maria Sandra Telesca. All'estrema destra della foto i due super commissari di Udine e Pordenone: Mauro Delendi, sostenuto dal correntone socialista e Paolo Bordon fortemente voluto dal vice presidente della giunta Sergio Bolzonello. Dietro, in alto, spicca il direttore centrale della salute Adriano Marcolongo, da sempre in ottimi rapporti con Gabriele Renzulli e apprezzato dal mondo universitario. Fra la Telesca e la Serracchiani, l'ex direttore generale dell'Egas Giuliana Bensa, nomina assolutamente "politica" e sospensione dall'incarico "tecnica". Nicola Delli Quadri, manager dell'azienda triestina, è considerato vicino al consigliere regionale Franco Rotelli recentemente condannato dalla Corte dei Conti. Veneto come molti dei suoi colleghi, Pier Paolo Benetollo, direttore generale dell'Asl Alto Friuli è considerato il fututo successore di Mauro Delendi alla guida del mega ospedale udinese. Delendi, da buon socialista, potrebbe restare in sella all'Egas, ex centro servizi condiviso, vera e propria centrale di appalti e acquisti. Resta da capire il futuro di Adriano Marcolongo, in odore di trasferimento imminente. Non è un mistero che fra lui e l'assessore Telesca non corra buon sangue e il "periodaccio" del boom di dirigenti senza requisiti parrebbe averlo alquanto indebolito. Sottotraccia il consigliere politico della giunta regionale Salvatore Guarneri, inquisito per alcune vicende legate alla Asp La Quiete. Prorogato dal presidente Stefano Gasparini fino a fine anno, si dice che potrebbe essere anche riconfermato viste le caratteristiche del bando indetto per il prossimo direttore generale.