• Home > Documenti > IL GRAVE REGALO DI NATALE DELLA SANITA' REGIONALE FVG
  • stampa articolo

    IL GRAVE REGALO DI NATALE DELLA SANITA' REGIONALE FVG

    91t SCARICA PDF

    In allegato al seguente post potete trovare il Pdf del decreto di nomina della dott.ssa Giuliana Bensa firmato dalla governatrice Debora Serracchiani e siglato da Erica Nigris e Daniele Bertuzzi in data 24 dicembre 2014: un autentico regalo di Natale. Oggetto: Nomina direttore generale ente gestione accentrata servizi condivisi. L'ente più delicato, importante e trasparente della direzione centrale alla salute: per intenderci quello responsabile di moltissimi acquisti ed appalti. All'inizio della seconda pagina vedrete che era espressamente previsto che la verifica dei requisiti fosse da fare prima del conferimento dell'incarico, compito che spettava alla Direzione Centrale salute guidata da Adriano Marcolongo. Risulta evidente che la stessa direzione ha proceduto, nel migliore dei casi, senza adempiere a tale obbligo (peraltro con notizie di mancanza di requisiti già diffuse dal nostro blog grazie a voci riferite dall'interno della stessa struttura sanitaria). Il DPReg recita testualmente: "-L'Amministrazione regionale, per il tramite della Direzione Centrale Salute, Integrazione Socio Sanitaria Politiche Sociali e Famiglia, potrà procedere, ove non gà proceduto agli atti ed in ogni momento, acquisizione dei certificati di servizio o all'accertamento sulla veridicità delle dichiarazioni rese, ai sensi dell'articolo 71 del su citato Decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n°445, e comunque provvederà ad acquisire ogni necessario elemento prima del conferimento dell'incarico di direttore generale-" Ora, per come vanno le cose, è molto probabile che sia stata "politica" la scelta della Bensa all'interno della lunga lista degli idonei. Ma quello che risulta incredibile e inspiegabile è come mai non sia stato attivato un procedimento per omissione d'atti di ufficio a carico del direttore centrale che tali controlli, in oltre sette mesi, non avrebbe fatto. L'impressione che emerge è che presidenti/sindaci e assessori finiscano con il prendersi prerogative e poteri che per legge non hanno; i dirigenti - che invece avrebbero quelle competenze sono obbedienti e supini alle scelte dei politici e probabilmente sono o rimangono dirigenti proprio per questa abitudine. Insomma ormai siamo arrivati al bivio: si è trattata di un'imposizione politica e quindi voluta dall'esecutivo, oppure di una grave omissione degli uffici regionali e quindi facenti capo alla Direzione centrale della salute.

  • Commenti

  • Alla fine la verità verrà a galla (forse). Mi chiedo quelli che dovevano controllare cosa risponderanno. Ma si trova sempre qualcuno su cui scaricare le colpe. Commento inviato il 05-10-2015 alle 19:29 da anonimo
  • All'anonimo delle 22.55.E' onesto un direttore generale che dichiara cose false sul suo cv? Commento inviato il 01-10-2015 alle 18:24 da mataran
  • Giusto, perché il Perbenista non indaga sul POR FERS? Meglio un direttore generale onesto sacrificato dalla politica alla politica. Fa più notizia ed è più semplice. Commento inviato il 30-09-2015 alle 22:55 da Anonimo
  • Dopo 9 mesi a che punto siamo con la riforma sanitaria? Opposizione inesistente datti una mossa!!! Commento inviato il 30-09-2015 alle 19:23 da Anonimo
  • mataran, una cosa non esclude l'altra, anzi la rafforza. Il problema vero è che la stampa, i politici e gli indistriali danno in pasto quello che dà loro meno fastidio e, purtroppo, i friulani non vanno oltre. Commento inviato il 30-09-2015 alle 15:15 da Anonimo
  • Cominciamo a chiedere dove sono finiti i 140 milioni di fondi europei del POR FESR, Sono spariti e la Casta, maggioranza e minoranza, continua a nascondere l'avvenuto disimpegno. 140 milioni avrebbero creato centinaia e centinaia di posti di lavoro. Causa Direttori incompetenti incaricati in ruoli strategici i fondi hanno preso il volo. Commento inviato il 30-09-2015 alle 04:38 da Anonimo
  • Questi pur di tenersi la sedia sotto al culo sono disposti a tutto!! Cacciamoli cazzo. Commento inviato il 29-09-2015 alle 22:36 da Nane putane
  • Vogliono licenziare Marcolongo. Abbiano il coraggio di dirlo, e di farlo se qualcuno è in grado di portare avanti la riforma (ma dubitiamo). Commento inviato il 29-09-2015 alle 21:41 da Anonimo
  • E la direttrice di Insiel che titoli ha? E il presidente di Insiel? Ma non mettiamo troppa carne al fuoco, faremmo indigestione. Commento inviato il 29-09-2015 alle 21:39 da Opposum bit
  • Perbenista indaga sulle lauree dei dirigenti dell'EGAS, i corvi della situazione. L'ex direttrice aveva un curriculum studi che i locali, invidiosi,si sognano. Commento inviato il 29-09-2015 alle 21:24 da Anonimo
  • Finalmente il vero motivo dello scontro. Chi uscirà vincitore dallo scontro? Il contesto: una riforma fallimentare non governata. Per fortuna che l'opposizione non esiste!!! Commento inviato il 29-09-2015 alle 21:17 da Anonimo
  • Scontro titanico ad alto livello: l'EGAS è il capro espiatorio. Commento inviato il 29-09-2015 alle 18:38 da Anonimo
  • Forse, purtroppo, manca un Di Pietro che faccia saltare il banco. Nell'attesa viene da sorridere che la gente si mobilita per il nome di un campo da gioco mentre tutto gli frana addosso. Commento inviato il 29-09-2015 alle 18:01 da mataran
  • Nulla da meravigliarsi visto il numero di incarichi pubblici che qualche pseudo manager con interessi nella sanità privata ha avuto in palese incompatibilità !! Commento inviato il 29-09-2015 alle 15:28 da Anonimo

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ