**
  • Home > Gossip > IL SEGRETO DEI DIPENDENTI REGIONALI INTOCCABILI
  • stampa articolo

    IL SEGRETO DEI DIPENDENTI REGIONALI INTOCCABILI

    70r

    Chi conosce il sistema lo afferma da anni, ma solo ultimamente, con lo strapotere dei dirigenti regionali Fvg e la percezione del calo di qualità della classe politica, appare evidente come la vera casta sia quella dei vertici del pubblico impiego. Un ex governatore tempo fa mi confidò il timore della fuga di notizie dal Palazzo. Notizie che evidentemente avrebbero finito con il mettere in forte imbarazzo le stanze dei bottoni. Un altro ex governatore, di parte opposta, mi raccontò come alti funzionari e dirigenti della Regione Fvg siano sempre stati "intoccabili". Ma perchè tanto potere? Semplice: per la conoscenza di segreti e documenti altamente riservati. Alle volte per aver reso possibile sanare, successivamente, atti e resoconti di componenti della giunta regionale. Basti pensare all'esistenza dei fondi riservati e delle cosiddette spese di rappresentanza del presidente della giunta e del consiglio regionale. E che dire di quanti, all'interno della pubblica amministrazione regionale, per anni hanno avuto libero accesso ai computer e ai cassetti dei colleghi. Per violazioni di privacy e mobbing in Regione nal corso dei vari anni vi sono state più cause, finite quasi sempre con risarcimenti in cambio dell'obbligo della riservatezza.

  • Commenti

  • La Casta e intoccabile a tutti i livelli, i componenti sono legati tra loro e si nascondono l'un l'altro. La Regione e in caduta libera Commento inviato il 29-09-2015 alle 04:35 da Anonimo
  • beh mi sembra semplice la soluzione: votare un partitio che nn ha mai e dico mai governato! Io votero' M5S ! Gli unici che potrebbero cambiare questo Paese e questa regione ormai marci da decenni grazie alla politica arraffona e miope. Commento inviato il 29-09-2015 alle 00:56 da al di codroipo
  • Forse il ripristino della "rupe tarpea" risolverebbe il problema alla radice: La democrazia, spesso, è una presa per il cu.... per chi segue le regole. Commento inviato il 28-09-2015 alle 20:40 da Vittorio Scialpi-Destra
  • Oltre ai dipendenti regionali intoccabili,vediamo dei loro capi consiglieri regionali ,che ne fanno di cotte e di crude,vedi ad esempio caso Marsilio,tutto tace o messo a tacere,governatrice in testa, per fortuna che doveva fare pulizia ...e la magistratura ? Commento inviato il 28-09-2015 alle 18:57 da anonimo XL
  • i dirigenti a tempo determinato sono ancora più "sensibili" al potere politico ed economico. L'unica strada è quella di cambiare la Giustizia, assicurare la vera certezza della pena, cosa che in Italia è diventata una barzelletta. Gli altri sono tutti pannicelli caldi. Commento inviato il 28-09-2015 alle 18:15 da busillis
  • l'unico sistema per garantire la trasparenza e evitare la corruzione nella P.A. è assumere dirigenti a tempo determinato (3 anni), e per quelli a tempo indeterminato garantirne rotazione e mobilità. Commento inviato il 28-09-2015 alle 14:21 da una barista
  • Evidentemente non sono come la moglie di Cesare " al di sopra di ogni sospetto". Commento inviato il 28-09-2015 alle 12:18 da Vittorio Scialpi-Destra
  • Tutte balle. Nessuno è intoccabile. Invece di denunciare il Comune, la Regione, lo Stato cominciamo a denunciare, quando è il caso, il funzionario responsabile del procedimento. All'interno, cmq, è sempre possibile metterli in cortocircuito. Vedete quanti vanno via gobbi! Commento inviato il 28-09-2015 alle 09:48 da lupopaziente
  • Non é ora che gli "str...i", vengano a galla????? Commento inviato il 28-09-2015 alle 06:55 da Anonimo
  • In Regione é stata disintegrata la Direzione relazioni internazionali con la perdita di centinaia di milioni di euro e gli autori del disastro sono stati premiati con incarìchi al sole, una vergogna che la Casta continua a nascondere Commento inviato il 28-09-2015 alle 05:01 da Anonimo

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ