il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

LA ERMES DI COLLOREDO CONQUISTA ANCHE LA PROVINCIA

Per celebrare i 55 anni di attività artistica del pittore Gianni Borta, il Circolo Culturale Ermes di Colloredo, che come abbiamo avuto modo di scrivere, negli ultimi anni ha goduto di ingenti contributi a fondo perso da parte della Regione Fvg, si è fatto promotore di un progetto che prevede una mostra antologica ed un libro che accompagna l'esposizione. L'iniziativa è stata sostenuta dal Comune di Udine che organizza l'esposizione nella Chiesa di San Francesco, dalla Provincia di Udine che ha contribuito alla realizzazione del volume, dalla Regione Fvg e dalla Fondazione Crup. Il 21 settembre si è tenuta la conferenza stampa di presentazione a cui hanno preso parte l'assessore alla cultura della Provincia Francesca Musto (vedi foto), l'assessore comunale Federico Pirone, il consigliere regionale Enzo Martines e il presidente del Circolo Culturale Ermes di Collloredo, Giordano Menis, per anni sindaco di Treppo e consigliere provinciale a Palazzo Belgrado. Come è possibile vedere dall'allegato (apri Pdf) la Provincia di Udine il 30 luglio 2015, in seduta di giunta, ha deliberato il contributo di 8.000 euro all'associazione Ermes di Colloredo, con sede a Colloredo di M.Albano in via C. Percoto 10/2. Da notare che la domanda di contributo era pervenuta al Protocollo della Provincia il 25 marzo 2015, appena quattro mesi prima dello stanziamento e che la sede dell'associazione risulta essere presso il domicilio del sindaco di Colloredo di Monte Albano Luca Ovan (membro del circolo). Nonostante l'assessore regionale alla cultura Gianni Torrenti avesse garantito che la Regione non aveva più elargito alcun contributo alla Ermes di Colloredo negli ultimi anni, osserviamo dalla tabella dell'albo dei beneficiari, che il circolo presieduto da Giordano Menis ha ottenuto dall'amministrazione regionale a fondo perso 22.827,97 euro nell'esercizio 2014 e ben 54.000,00 euro nell'esercizio 2013. Insomma una mostra in cui l'amicizia e il buon vicinato fra amministratori ed ex amministratori pubblici potrebbe aver contribuito a sburocratizzare tante operazioni.