il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
IPOTESI PECULATO SULL'UTILIZZO QUOTIDIANO DELLA LAND ROVER

LA FONDAZIONE CRUP IGNORA LA MADIA ALL'ASP LA QUIETE

Ad essere in gran Festa alla Fondazione Crup parrebbe essere la Conoscenza della Legge Madia; quella legge tanto odiata dai politici della Prima Repubblica a cui proprio l'idea di essere invecchiati non piace. E così invece di lasciare il passo alle nuove leve continuano a riproporsi anche da pensionati. Questo è quanto successo di recente a Udine, dove il presidente della Fondazione Crup, Lionello D'Agostini (vedi foto), ha indicato in propria quota nel cda della Asp La Quiete di Udine, il farmacista Damiano Degrassi. Classe 1931, nato a Isola d'Istria, componente dell'organo d indirizzo della Fondazione Cassa di Risparmio di Udine e Pordenone, il neo consigliere di amministrazione della casa di riposo comunale presieduta da Stefano Gasparin, ha da poco compiuto 84 anni. Se è vero che per le Fondazioni la Legge Madia non entra in vigore è altrettanto vero che per l'ente pubblico La Quiete, un pensionato non può in nessun modo sedere nella stanza dei bottoni. Motivo, questo, per cui non è stato possibile riconfermare l'ex presidente Gabriele Renzulli, dodici anni più giovane. Ciò che stupisce è che nessuno abbia obiettato nulla; silenzio totale al momento della verifica dei requisiti sia da parte del direttore generale de La Quiete, Salvatore Guarneri, sia del presidente Stefano Gasparin.