**
  • Home > Gossip > COLAUTTI'S DAY: EX DC E SOCIALISTI A CORTE
  • stampa articolo

    COLAUTTI'S DAY: EX DC E SOCIALISTI A CORTE

    75e

    Questa mattina i telefoni udinesi erano bollenti, in particolar modo quelli del centrosinistra. La possibile candidatura a primo cittadino di Udine, del capogruppo in consiglio regionale Ncd, Alessandro Colautti preoccupa più di qualcuno. Sebbene la candidatura dovrebbe essere espressione di un'area moderata, Enzo Martines e Agostino Maio, sanno perfettamente che i relatori a sostegno del convegno odierno di Colautti sono tutti "troppo bipartisan". In particolar modo il mondo della cultura e dell'internazionalizzazione si sono sempre mostrati con il cuore a sinistra ma con il portafoglio socialista. Fra gli oltre 150 presenti, questo pomeriggio, si sono visti seduti nelle prime fila nomi noti della politica locale, fra cui Isidoro Gottardo, Paride Cargnelutti, Gianfranco Carbone, Fausto Deganutti, Vatri, Franco Asquini, Enrico Bulfone, Edi Colaoni, Nazzi e i due capogruppo delle civiche udinesi, Loris Michelini e Paolo Pizzocaro (vedi foto). In politica si sa che per candidarsi servono programmi e simboli elettorali prima di tutto, ma questo per il deposito delle liste. In realtà il primo ingrediente necessario è il nome del leader di un gruppo, il futuro candidato sindaco. Piaccia o non piaccia a democratici e forzisti vari, Alessandro Colautti è partito bruciando tutti sui tempi e costringendo le varie correnti del Pd e di Forza Italia all'inseguimento.

  • Commenti

  • Egregio sig. Gigi di Mortean Solitamente vado dove mi invitano, specialmente se a farlo sono amici e Sandro Colautti E' un mio amico. Quindi la inviterei a definire omuncolo qualche suo conoscente consierato che, almeno lo spero, io non la conosca. Per quanto riguarda Malabrocca farebbe bene a informarsi meglio su un ciclismo eroico di 60 anni fa. Glielo dice uno che si chiama Fausto. La prossima volta ci metta una firma sotto i suoi pensieri così li possiamo raccogliere in un libro che nessuno farà a meno di leggere. Commento inviato il 21-09-2015 alle 15:37 da fausto deganutti
  • Dalla foto non mi pare ci siano 150 persone....Cerchiamo di non pompare l 'impossibile Commento inviato il 20-09-2015 alle 16:52 da anonimo
  • Con questi malabrocca caro Perbenista non vai lontano anche se fra il pubblico erano calibri che contano pari a O. Ci vuole fantasia ad esplodere tanto calore e far apparire una sparuta schiera di omuncoli dei tempi s trapassati. Comunque un plauso perché sei l unico, caro Belviso, ad informarci su simili performance s politiche Commento inviato il 20-09-2015 alle 09:10 da Gigi di mortean
  • Ma uno nuovo non esiste ? Sarebbe interessante sapere da quanti anni è seduto in qualche poltrona. Avanti i giovani ! Commento inviato il 20-09-2015 alle 07:42 da anonimo

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ