**
  • Home > Gossip > IL VIDEO DI PERSELLO:"MEZZI ESTREMI PER ESTREMI RIMEDI"
  • stampa articolo

    IL VIDEO DI PERSELLO:"MEZZI ESTREMI PER ESTREMI RIMEDI"

    83p

    La domanda che il mondo della viticoltura e gli addetti ai lavori in questi giorni si pone quotidianamente è se l'enologo Ramon Persello (vedi foto) abbia rispettato i protolli previsti per la produzione doc del Sauvignon. Non solo: la difesa punta sui confini fra sperimentazione, innovazione e sofisticazione. Insomma il fine, giustifica sempre i mezzi? Da questo video di alcuni anni fa (CLICCA ICONA VIDEO), che trovate caricato anche sul Canale Youtube di Telefrulla, potrete vedere ed ascoltare un Ramon Persello che pochi immaginerebbero. Un vero "maniaco" della perfezione, disposto a "ricorrere a mezzi estremi per estremi rimedi". Si presenta come un sommelier udinese eterosessuale e dichiara di mirare al "raggiungimento della bellezze fisica perfetta", scurendosi i capelli, ricorrendo a chirurgia estetica, togliendosi definitivamente dal volto la barba tramite il laser e cercando di ottenere le misure di petto e fianchi da uomo e ventre e vita da donna".

    CLICCA SU ICONA VIDEO IN ALTO E SEGUI

  • Commenti

  • ---- siamo probabilmente di fronte a una tecnologia che per un disciplinare arretrato e obsoleto potrebbe essere tacciato di adulterazione in Italia,perfettamente legale nel resto del mondo--- QUINDI E' UNA NOVITA' O NOOOO? Perfettamente legale nel resto del mondo che vuol dire? cmq se l'ingrediente deve restare segreto, ok, SI ADEGUI LA NORMATIVA, altrimenti via anche la cocacola Commento inviato il 18-09-2015 alle 13:52 da cassie
  • Bene allora sto Ramon è un genio e allora lo dimostri, se la procedura è legale in quasi tutto il mondo vuol dire che c'è già e allora dove sta la genialità? Si parla di vini della Nuova Zelanda, ma ce ne sono moltissimi e di ogni provenienza geografica. Qui, a quanto ho capito siamo arretrati, ebbene dimostri l'arretratezza e si confronti con i vincoli esistenti dimostrando che sono obsoleti e che le nuove perocedure o protocolli di vinificazione non sono nocivi per la salute. Maper carità di patria lasciamo stare Leonardo da Vinci che era di alta statura non paragogabile a simili sciocchezze. Commento inviato il 18-09-2015 alle 10:26 da pluto
  • Grande massi. Commento inviato il 17-09-2015 alle 19:25 da Grande
  • La notizia non data è che Ramon Persello è riuscito attraverso un percorso biologico a trasformare il precursore instabile e inodoroso in aroma stabile.Questa è la fusione fredda del sauvignon.Un passaggio su cui tutti i ricercatori provano da anni senza riuscirci.Un vino internazionale che in Friuli aveva la sua massima espressione, ha perso la leadership tecnica mondiale a favore della Nuova Zelanda,grazie a lui aveva ripreso merito sia commerciale che nei concorsi e guide.questo sono i fatti. Ora i condizionali.Il procedimento non sarebbe contemplato dai disciplinari,i percorsi di sperimentazione e accreditamento delle nuove tecnologie sarebbero state bypassate ecc.Ma siamo probabilmente di fronte a una tecnologia che per un disciplinare arretrato e obsoleto potrebbe essere tacciato di adulterazione in Italia,perfettamente legale nel resto del mondo.Quindi non lasciamoci distrarre dal suo narcisismo,stiamo perdendo una mente brillante a favore della mediocrità tecnica locale.Aiutiamo Ramon a legalizzare e diffondere in regione la sua tecnologia.Spero non sia costretto ad emigrare per il suo genio come accadde a Leonardo Commento inviato il 17-09-2015 alle 13:27 da ramon da vinci
  • bè a questo punto sarebbe bello sapere cosa ne pensa la moglie, così per curiosità, segue anche lei le misure della bellezza ? Battute a parte lui è libero di vivere come crede, certo che il mondo fatto da galantuomini e strette di mano è morto anche in quei settori/luoghi dove si sperava potesse in qualche modo resistere di piu'. Commento inviato il 17-09-2015 alle 12:57 da luca
  • ... e io pensavo ad un fotomontaggio cui siamo abituati del Perbenista ! Incredibile ! Ma pare vero ! Commento inviato il 17-09-2015 alle 11:12 da Anonimo
  • E questo è l'enologo....Se uno si vuol farsi tagliuzzare tutto per poi raggingere questi mediocri risultati, fatti suoi, ma che si metta a far lo stesso con vini che beviamo, questo non è accettabile. Io a uno del genere non farei preparare nemmeno una limonata. Commento inviato il 17-09-2015 alle 09:33 da pluto
  • siamo in caduta libera! i controlli in Regione sono stati cancellati Commento inviato il 16-09-2015 alle 22:23 da Anonimo
  • veramente triste oltre che inquietante.. Ma come facevano i produttori ad affidarsi ad un tipo cosi!! Commento inviato il 16-09-2015 alle 21:38 da Veneziana
  • Più sofisticato di così. ... Commento inviato il 16-09-2015 alle 20:19 da massi
  • biat friul Commento inviato il 16-09-2015 alle 13:49 da berto

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ