**
  • Home > Gossip > AUTOVIE VENETE: IL VALZER DELLA SUPER CASTA
  • stampa articolo

    AUTOVIE VENETE: IL VALZER DELLA SUPER CASTA

    63r

    Nel 1997 la leghista Alessandra Guerra nomina Michele Baldassi ai vertici di Autovie Venete. Sarà in quel periodo che Riccardo Riccardi, vicino aila Lega Nord, viene collocato in Autovie come addetto stampa e responsabile del coordinamento strategico del gruppo. Il mandato della Guerra dura poco e le subentra Giancarlo Cruder che nomina Pietro Del Fabbro presidente di Autovie Venete fino al 1999. Riccardi nel 1998 vede stabilizzato il suo contratto e migliorata la sua posizione che passa da quella di giornalista a quella di dirigente alle relazioni esterne. Il gran salto dell'attuale capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale avviene l'11 maggio 2001 quando sotto la giunta Roberto Antonione sale ai vertici dell'importante spa regionale Giancarlo Elia Valori. Considerata una nomina in quota Forza Italia, il senatore Giovanni Collino riesce ad ottenere per Alleanza Nazionale la poltrona di direttore generale affidandola all'ex addetto stampa Riccardo Riccardi nel frattempo avvicinatosi al partito di Fini. Durante la giunta Riccardo Illy nel 2005 con l'introduzione della figura dell'amministratore delegato, viene cancellata quella del direttore generale e Riccardi retrocede, seppur formalmente, al ruolo di direttore operativo. Nel frattempo si succedono ai vertici di Autovie Venete Dario Melò, Aldo Burello, Giorgio Santuz e Emilio Terpin. Nel 2008 Riccardo Riccardi, sempre grazie a Giovanni Collino, viene nominato da Renzo Tondo assessore regionale alle infrastrutture mentre Pietro Del Fabbro termina un lungo quinquennio di amministratore delegato durato dal luglio 2004 al gennaio 2009. Nel 2011 l'assessore regionale Riccardo Riccardi reintroduce la figura del direttore generale cancellando quella dell'amministratore delegato e affidando il ruolo apicale ad Enrico Razzini (vedi foto). Il resto della storia ve lo racconteremo presto a voce...

  • Commenti

  • @Commento inviato il 07-09-2015 alle 07:12 da anonimo: ma che stai dicendo? Il casellante ' uno dei mestieri piu' ambiti e pagati! Aggiornati... Io li manderei a raccogliere pomodori che tanto di piu' nn saprebbero fare nel mondo privato! Commento inviato il 08-09-2015 alle 21:12 da al di codroipo
  • Nessun esattore prende 1300 euro al mese, sono intorno ai 2000 euro e con qualche notte, i 2000 li superano!!!!!! Quale gas di scarico, la maggior parte sono nel fabbricato a guardarsi la tv, grazie all'automazione dei caselli, per non contare tutte le pause che hanno per ogni turno. Dovrebbero prorio guadagnare ancor meno di 1300 euro, proprio come una cassiera del supermercato. Riccardi ha fatto molto per Autovie e avviato i grandi cantieri della terza corsia; gli altri solo chiacchiere e cantieri non sanno nemmeno cosa siano!!! Se mal chi sin metuus. Commento inviato il 08-09-2015 alle 15:29 da furlan
  • li vedrei volentieri tutti a fare i casellanti.... a 1300 euro al mese con turni notturni e dentro il box a respirare i gas di scarico delle auto... Commento inviato il 07-09-2015 alle 07:12 da anonimo
  • Michele Baldassi che fu radiato dal mondo economico/politico del fvg per aver appaltato la fibra ottica di Autovie a British Telecom sgambettando la romana Telecozz Italia! Un'altra era! Un po' come e' successo per i treni spagnoli di Riccardi! Infatti per ottenerne i collaudi la "mafiosa" Roma c'ha messo diversi anni! Chissa' perche'!? ah saperlo! Sospetto che nn sappiano oliare bene i meccanismi come han fatto i pugliesi... Stessi treni e collaudi veloci! ahahhahaha!!! Son due le ipotesi.. o son ingenui o son tosti! Elia Valori? C'e' da ridere... da misero dirigente pubblico e' riuscito a creare castelli in aria grazie alla furbizia del nulla bla-bla-bla... meno male che il pallone si e' sgonfiato... m'era antipatico! Comunque parliamoci chiaro... di tutti i nominati piu' sopra in rosso... Baldassi e Riccardi nn sono neanche male! Meglio loro degli altri... Commento inviato il 06-09-2015 alle 22:57 da al di codroipo
  • Grandi notizie oggi. Domenica proficua Commento inviato il 06-09-2015 alle 21:04 da Anonimo
  • chissa marsilio chi nomina a Tolmezzo? La debby e il vice le danno campo libero? vediamo capannone di amaro. Commento inviato il 06-09-2015 alle 19:18 da ciao enzo
  • e noi paghiamo, ma non Serracchiani ancora peggio Commento inviato il 06-09-2015 alle 18:34 da Anonimo
  • e noi paghiamo, ma non Serracchiani ancora peggio Commento inviato il 06-09-2015 alle 18:34 da Anonimo

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ