**
  • Home > Gossip > LAGUNA DI MARANO: LA TALPA ARMA MORETTON E RICCARDI
  • stampa articolo

    LAGUNA DI MARANO: LA TALPA ARMA MORETTON E RICCARDI

    250A

    In Regione FVG tutti i dirigenti percepiscono un ottimo stipendio, ma non tutti hanno la stessa competenza nelle varie materie. Ecco allora che il dirigente rimosso, incazzato o con una tessera di partito riconducibile all'opposizione arma la mano dell'ex potente capogruppo del Pd Gianfranco Moretton. Ma per sparare ad alzo zero ci vuole coraggio ed occorre avere titolo. Da qui il passaggio del "pizzino interrogativo" a chi di dovere dovrebbe tentare di fare opposizione alla Serracchiani: il capopogruppo di Forza Italia Riccardo Riccardi (vedi foto). Anche questa volta a rallentare l'interrogazione e il comunicato stampa è la certezza di potersi esporre senza scottarsi ma il compito è solo da copiare e da firmare. Il dirigente talpa, suggerisce a Moretton che suggerisce a Riccardi che ad oggi non è dato conoscere il testo del piano regionale sui dragaggi a meno che non sia diventato tale una delibera di giunta regionale del febbraio 2014. Peccato intanto che l'unico strumento urbanistico regionale previsto per la Laguna di Marano e Grado, quale il Piano di gestione, sia ancora nel cassetto, e di là da venire, e il Piano Tutela delle Acque del FVg debba ancora essere approvato, sommerso intanto da numerose osservazioni; il dragaggio di Marano si scozza con la sentenza n.84/2015 della Corte Costituzionale che ha affermato che come unico riferimento tecnico in materia di dragaggi vale il Manuale per la movimentazione dei sedimenti marini edito dal Ministero dell'Ambiente e non certo altre "fonti locali"; viene detto che la laguna è un'area delicata, e allora ci si chiede come mai nel corso di due anni le si siano scaricati dentro i sedimenti inquinati del Porto di Marano, come prima delle darsene di Aprilia Marittima, e ora ci sia ppresti a riversacri anche i sedimenti di un'altra Darsena; ci si è forse dimenticati della storia giudiziaria che ha testimoniato dal 1968 al 2010 (ultima sentenza a riguardo) l'inquinamento della laguna di Marano? Infine la talpa regionale, spiega a Moretton, che suggerisce a Riccardi che viene affermato "il perfetto allineamento istituzionale" per l'eccellente risultato del dragaggio del porto di Marano...val la pena allora di ricordare che non più tardi del 2012 ARPA FVG affermava esattamente "una delle maggiori problematiche attuali è l'impossibilità di traslocare il materiale dragato ai lati dei canali in ottemperanza alla legislazione vigente". Nel frattempo però non è cambiata la legislazione: stessi limiti di concentrazione per gli stessi parametri, per acque e sedimenti, ora come allora, in materia di inquinamento. Cosa è cambiato, chiede la talpa, allora, visto che oggi ARPA FVG concede regolarmente il via libera ai dragaggi utilizzando una norma del 2010? Ora non ci resta che attendere un paio di giorni per apprendere di una brillante interrogazione del capogruppo di Forza Italia Riccardo Riccardi all'assessore regionale alle infrastrutture Mariagrazia Santoro. Il testo...già lo intuiamo!

  • Commenti

  • ...sei un mito, leggerti è sempre un piacere. Commento inviato il 04-09-2015 alle 14:11 da ciao enzo...
  • Ma Pizzuti del wwf non si sente piu'? era così bravo ed attento sui fatti in laguna ....Mi ricordo che aveva intrapreso una battaglia straordinaria su una CHIUSA di una ex valle da pesca per salvaguardare gli uccellini che nidificavano li, e ora sfracelano centinaia di ettari di laguna con tutto il suo habitat e non dice niente ? Benedetta coerenza, che è andata a farsi friggere. Ma forse anche lui come tutti gli ambientalisti , quando si son sistemati per bene in regione con il lavoro non ne possono fregar di meno ! Commento inviato il 04-09-2015 alle 08:13 da anonimo
  • i mancati controlli hanno colpito anche le spiagge di Grado, i frequentatori del mattino sono stufi di vedere buttare le alghe, comprese le immondizie, in mare. Finalmente sono intervenuti i NOE per bloccare lo scempio Commento inviato il 03-09-2015 alle 21:10 da Anonimo
  • WWF E Lega Ambiente se ci siete battete un colpo Commento inviato il 03-09-2015 alle 06:28 da anonimo
  • riccardi dovrebbe interrogare pure a riguardo capannoni abusivi a Tolmezzo. somma somma. Commento inviato il 03-09-2015 alle 00:11 da ciao enzo
  • più caos c'è e più il malintenzionato ci sguazza Commento inviato il 02-09-2015 alle 21:19 da Anonimo
  • Ho la barca ad aprilia marittima e gli scavi dei canali a me vanno bene, ma mi rendo conto che stanno distruggendo la laguna buttando i fanghi al 'interno della laguna in luoghi di grande pregio naturalistico. Non capisco come possano farlo, ma le associazioni ambientaliste dove sono ? WWF e Lega ambiente sono sparite del tutto o sono complici dello scempio ? E' strano che non dicono niente ,forse hanno paura ? Commento inviato il 02-09-2015 alle 14:36 da anonimo
  • Ci sono molti vincoli ambientali e leggi da rispettare , ma siamo sicuri che vengano rispettati tutti ? O forse qualcuno fa finta di niente o di scordarne qualcuno ? Commento inviato il 02-09-2015 alle 08:19 da anonimo
  • Quelli del centrodestra per molto meno hanno rischiato la galera, per tentare di dragare. Commento inviato il 01-09-2015 alle 21:07 da anonimo
  • Finalmente !!!!! Finalmente qualcuno mette il naso in quello scempio che stanno facendo in laguna : scaricare i fanghi Inquinati oltre i parametri previsti in un area vastissima della laguna senza perimetrazione di contenimento . E' una vergogna , compresa la magistratura che non fa niente per capire le porcherie che stanno facendo. A casa tutti , anzi in galera Commento inviato il 01-09-2015 alle 20:39 da anonimo

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ