**
  • Home > Gossip > GRADO: ALLA SUPER CASTA LA LEGGE MADIA FA UN BAFFO
  • stampa articolo

    GRADO: ALLA SUPER CASTA LA LEGGE MADIA FA UN BAFFO

    73p

    Claudio Kovatsch (vedi foto), fresco di buonuscita e pensione maturata da direttore generale della Regione Fvg, è stato nominato con decreto dell'assessore regionale Paolo Panontin, Commissario al Comune di Grado. Una persona serie e rispettata ma con pochissima esperienza amministrativa direttiva nella gestione degli Enti Locali. E poi, traghettare un comune turistico come Grado per otto mesi, a 65 anni, è un lavoraccio incredibile con questo caldo afoso. Certo, la legge Madia, per la super casta non vale, quindi benchè superpensionato (si parla di almeno 5mila euro netti mensili), porterà a casa anche l'indennità da sindaco di Grado, pari circa ad altri 3mila euro netti mensili (in quanto località turistica). Qualcuno afferma che la scelta su Kovatsch abbia poco a che fare con l'ordinaria amministrazione e che sia più intenta ad inviduare un super ragioniere che verifiche le discusse fidejussioni di Grado 3, non ultima quella di Vhv con un premio reputato bassissimo. Siamo solo agli inizi e già si parla solo di soldi, da qualunque parte si affronti il Comissariamento dell'Isola d'Oro.

  • Commenti

  • È' un nato vecchio, lo vedi in tutto. È' un yes men telecomandato dalla casta regionale Commento inviato il 29-08-2015 alle 22:52 da Anonimo
  • avilit parcè al lave in pension. cumò a lè tant content parcè al chiape altris becs. Commento inviato il 29-08-2015 alle 12:02 da Anonimo
  • Sarebbe DANNO ERERIALE violare la Madia con fondi pubblici... non penso succederà. Commento inviato il 29-08-2015 alle 10:09 da Anonimo
  • e l'ah le muse di avilit. . . . Commento inviato il 28-08-2015 alle 10:13 da Baldovino di mortean
  • Speriamo non voglia portare sull'isola lo stile che usa nel vestire. Dove ha preso questo completo? Orribile! Commento inviato il 28-08-2015 alle 07:13 da Giorgio A

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ