il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

SHAURLI (PD) LICENZI IL SEGRETARIO TITINO PARACULATO

Passano solo poche ore dalla pubblicazione del nostro post, in cui evidenziamo la fotografia del profilo Facebook del capo segreteria di Cristiano Shaurli, con alle spalle la foto di Fidel Castro e il maresciallo Tito, che Simone Bordon (vedi foto) la sostituisce con una foto da festa di matrimonio. A danno fatto, l'assessore regionale Cristiano Shaurli avrebbe dovuto riprendere pubblicamente il suo caposegreteria (incarico che si trova visitando il sito della Regione) e chiedere scusa ai tanti familiari vittime della furia titina e delle foibe. Invece si cerca di far passare tutto sotto tono. Vi pubblichiamo in allegato (apri Pdf e leggi) il curriculum del già consigliere comunale di San Pietro al Natisone e dell'Unione dei Comuni di Pulfero, San Pietro e Savogna, Simone Bordon. Intermediario assicurativo per la compagnia assicurativa Unipol (notoriamente vicina agli ex Ds) ed attualmente assunto come capo segreteria politica nell'assessorato regionale all'agricoltura. Spicca nel suo curriculum il profilo personale: "Serio, volenteroso, estremamente portato per le relazioni sociali". Insomma, un bravo ragazzo, con la passione per i dittatori comunisti e gli infoibatori. Anni fa il capo segreteria del presidente del consiglio regionale della Lega Nord, venne fatto dimettere per le sue posizioni estremiste contro il mondo musulmano; questa volta il capo segreteria in questione dimostra simpatia e stima per un uomo che ha fatto uccidere uomini, donne, bambini e tanti cristiani. Chieda scusa, ringrazi per lo stipendio pubblico e si dimetta. L'aver cambiato immediatamente foto cercando di far sparire l'altra è già una chiara ammissione di colpevolezza.