**
  • Home > Gossip > GRAVI RESPONSABILITA' SULLA GESTIONE STEFANUTTI
  • stampa articolo

    GRAVI RESPONSABILITA' SULLA GESTIONE STEFANUTTI

    240A

    Secondo una recente analisi sulla gestione della Fondazione di Villa Russiz "le arroganti decisioni sulla politica commerciale (sulle persone e sui prezzi) ha comportato un crollo delle vendite 2014 e ha generato i mancati flussi finanziari che ordinariamente hanno sostenuto la gestione negli anni passati. Anche le banche da subito (giugno 2014) si sono allertate, per la mancanza di ricavi che i manager di Villa Russiz hanno giustificato con una ristrutturazione della politica aziendale. Villa Russiz ha sempre avuto situazioni di grande collaborazione con gli istituti bancari perchè garantiva flussi di ricavi costanti e di buona esigibilità". E' interessante notare che dalla documentazione visionata dopo la gestione Stefanutti (vedi foto), manca ogni riferimento agli accordi presi con il distributore nazionale Heres Spa a cui è stata affidata nel 2013 tutta la rete italia con esclusione del FVg e di Milano città. La lettera di intenti firmata a differenza di quanto sperato non aveva previsto nè alcuna fideiussione a garanzia delle esposizioni nè un impegno minimo di vendita annuo. Inoltre ha previsto una scontistica in merce che ha contribuito a depauperare il valore del prodotto (36+6; 60+12; 120+36 e addirittura 180+60). Da ultimo va evidenziato che era stato stabilito un pagamento differito del distributore rispetto agli acquisti mai rispettato. Questo ha causato ulteriore sofferenza finanziaria e l'accumulo di crediti oggi non più esigibili. A marzo 2015 la società ha depositato domanda di concordato preventivo in continuità (ex art. 186 bis). Ciò ha confermato la correttezza della scelta fatta a dicembre 2014 di ricostruire una rete agenti alle dirette dipendenze della Fondazione e ha salvato la distribuzione dei vini nel 2015.

  • Commenti

  • Stefanutti è serio e ha amministrato Villa Russiz per 14 anni, passando per più governi regionali...questo Guarneri, ieri finalmente silurato, in un anno e mezzo ha portato la Fondazione ad un buco di circa 2 milioni e mezzo di euro... e non si è dimesso da solo..hanno dovuto costringerlo in seguito alle polemiche...tanto per... Commento inviato il 06-08-2015 alle 08:41 da amministratore disilluso
  • Non sarebbe il caso di rettificare? Come dice anonimo 12.47, errare è umano perseverare..., Commento inviato il 06-08-2015 alle 00:15 da Anonimo
  • se tanto mi dà tanto, se Guarneri ha gestito così la Fondazione, come sta gestendo Anci Sanità? Anci Sanità gestisce fondi pubblici e quindi la gestione deve essere trasparente, ma nella realtà non lo è Commento inviato il 05-08-2015 alle 19:58 da Anonimo
  • pure qui la magistratura ha il suo da fare. se va su in carnia in due enti deve fare assunzione di personale per poter verificare tutti i casini. Commento inviato il 05-08-2015 alle 14:32 da ciao enzo
  • ...insomma fate chiarezza ! Il perbenista dice una cosa, il dott. Stefanutti un'altra ! Qual'è la verità ? Mica ci arrabbiamo se il Perbenista dovesse aver riportato qualcosa di sbagliato, capita, purchè ce lo evidenzi ! Al contrario rimarremmo stupiti se fosse il dott. Stefanutti a difendersi dall'indifendibile ! Insomma, fate chiarezza. Grazie. Commento inviato il 05-08-2015 alle 12:27 da Anonimo
  • Anonimo delle 00.54. Provi a chiedere come mai ora si difende la sig.ra Chiappa? Commento inviato il 05-08-2015 alle 11:05 da Anonimo
  • Non si possono paragonare Stefanutti con Guarneri : il primo è serio e preparato l'altro è solo politicizzato. Ma come sempre accade quelli del PD pensano di essere i migliori e lo fanno credere anche agli altri, magari come in questi casi sputtanando . Non cadete in questa trappola di cui la sinistra è maestra!!!!!! Commento inviato il 05-08-2015 alle 09:12 da anonimo
  • Il contratto e' stato firmato da Guarneri ed è una ennesima mistificazione . I crediti al 31.12.2013 sono stati tutti incassati nei primi mesi del 2014 . Le forniture successive di competenza del consiglio insediatosi hanno generato le insolvenze . Belviso chieda il bilancio 2014 e al 30.06.2015 e verifichi se si supera la soglia di 5 miliardi delle vecchie lire di perdita . Commento inviato il 05-08-2015 alle 07:50 da Silvano Stefanutti
  • ma sono del resti gioco museo di San Pietroburgo? Commento inviato il 05-08-2015 alle 06:59 da Anonimo
  • Le arroganti decisioni commerciali sono tipiche di Guarneri. Approfondisci Belviso.....non essere superficiale........ Non è che il PD ti ha proposto qualche incarico ? Commento inviato il 05-08-2015 alle 00:54 da Anonimo

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ