il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
IL VICE PRESIDENTE DE LA QUIETE SMASCHERA IL DIRETTORE GENERALE GUARNERI

I BILANCI DI VILLA RUSSIZ CHE CONTRADDICONO STEFANUTTI

Il 30 marzo 2014 Silvano Stefanutti (vedi foto) dopo 14 anni lascia la presidenza di Villa Russiz. "Credo - affermò Stefanutti - sia giusto un cambio, come nell'evoluzione naturale delle cose; chiudo un mandato impegnativo e laborioso con estrema serenità e risultati molto positivi. Il bilancio economico parla di un patrimonio netto di 25 milioni di euro senza ipoteche o gravami. In questi 14 anni abbiamo svolto 10 milioni di investimenti, 700mila l'anno circa. Abbiamo rinnovato 15 ettari di vigneti, prendendo in gestione altri 17 ettari per un totale di circa 100 ettari di proprietà. La stima del marchio Villa Russiz parla di un valore di due milioni e mezzo di euro. In questi anni abbiamo ricevuto dalla Regione Fvg e dalla Comunità Europea 3,5 milioni di contributi per le nostre attività in ambito sociale. L'azienda produce 300mila bottiglie e ha raddoppiato la produzione rispetto al 2005. Il 65% di quanto realizzato viene venduto in Italia, il resto dal Brasile alla Russia fino alla Cina e a tutta Europa. La nostra struttura - affermò nel 2014 lasciando la Presidenza - è talmente sana che possiamo vantare un incremento dei posti di lavoro; attualmente abbiamo 40 dipendenti più 60 vendemmiatori stagionali". Eppure dando un occhiata alla tabella ufficiale dei bilanci di Villa Russiz pubblicata in esclusiva in allegato Pdf, le cose non sembravano andare proprio bene. Date un'occhiata anche voi e fate le vostre considerazioni autonomamente. (Apri allegato Pdf e leggi). Secondo alcuni addetti ai lavori, da una prima visione, le variazioni delle rimanenze appaiono alquanto anomale: Nel 2009 + 600.000; nel 2010 - 200.000; nel 2011 - 100.000; nel 2012 + 80.000; nel 2013 + 500.000....