**
  • Home > Gossip > IL TRIO: DANIELA CORSO, PINO NAPOLI E DAVIDE BONETTO
  • stampa articolo

    IL TRIO: DANIELA CORSO, PINO NAPOLI E DAVIDE BONETTO

    104s

    L'immagine che vedete nel post (vedi foto) ritrae un momento felice della visita del Presidente di Federsanità Anci Fvg, Pino Napoli, già sindaco di Precenicco e vice direttore delle relazioni internazionali, al Presidente dell'Asp "Giovanni Chiabà" di San Giorgio di Nogaro, Daniela Corso. La signora Daniela Corso, attualmente è in servizio presso la direzione centrale salute della Regione Fvg, come posizione organizzativa a presidio degli investimenti nel sistema residenzialie e semiresidenziale per anziani; in poche parole si trova in un perfetto conflitto di interessi. Al contrario Pino Napoli, quale presidente di Federsanità Anci Fvg, attualmente non è più amministratore locale ed è stato riassunto dopo un periodo di pensionamento, in Regione Fvg, presso il servizio pianificazione territoriale ed infrastrutture. Compaesana dell'assessore di San Giorgio di Nogaro, Davide Bonetto (Pd), l'interinale più longevo della storia ancora in servizio presso l'ufficio di gabinetto della giunta regionale, Daniela Corso è consigliere provinciale del Pd.

  • Commenti

    12
  • indennità di carica del Presidente: Pino Napoli non rinuncia a niente, basta pappar Commento inviato il 18-06-2015 alle 23:52 da Anonimo
  • DEBBY CHIUDI IL BARRACCONE DI NOME FEDERSANITA' ANCI E QUESTI VENDITORI DI FUMO MANDALI A ZAPPAR LA TERRA CALABRESE Commento inviato il 18-06-2015 alle 23:50 da Anonimo
  • al topo di biblioteca: prima di scrivere e ' necessario documentarsi, mai dimenticarlo! Evidentemente questo sito non è attendibile, lo dimostrano le grandi "non verità" scritte. Non merita assolutamente attenzione. Commento inviato il 18-06-2015 alle 21:10 da Guglielmina Comuzzi
  • al topo di biblioteca: prima di scrivere e ' necessario documentarsi, mai dimenticarlo! Evidentemente questo sito non è attendibile, lo dimostrano le grandi "non verità" scritte. Non merita assolutamente attenzione. Commento inviato il 18-06-2015 alle 21:10 da Guglielmina Comuzzi
  • mi potete spiegare cos'è Federsanità? il Presidente piglia 20 mila euro l'anno che moltiplicati per 20 anni di esistenza di Federsanità sono 400 mila euro. Accanto c'è presumibilmente un consiglio di amministrazione che pigliano delle indennità. Nella sanità abbiamo bisogno di medici e non di carrozzoni. Confido di ricever risposta dal Presidente Pino Napoli Commento inviato il 18-06-2015 alle 21:03 da Anonimo
  • sono convinto che nessun consigliere regionale prenderà carta e penna e scriverà alla Procura della Corte dei Conti dello spreco di denaro pubblico per un Atlante dei servizi sanitari e sociosanitari in varie lingue, un libruncolo costato un disastro e servito a nulla. A parte le traduzioni da parte della PR Piazzi Francesca titolare della Exist srl, interessante sarebbe conoscere il nome della ditta che lo ha scritto. Sono convinto che nessun consigliere regionale prenderà carta e penna e chiederà a Pino Napoli di rendere pubblici i costi e a chi è servito un simile obbrobrio Commento inviato il 18-06-2015 alle 19:49 da Anonimo
  • prima di scrivere notizie che non corrispondono al vero e di commentarle inutilmente, mi riferisco ai vari commenti anonimi pubblicati, invito tutti a consultare il sito dell'asp Chiaba' dove troverete pubblicate tutte le informazioni. Mi auguro che l'autore dell'articolo pubblichi le scuse se non altro per il rispetto dell'ottimo lavoro fatto dai Consigli di Amministrazione dell'asp che si sono succeduti negli ultimi anni. Commento inviato il 18-06-2015 alle 19:45 da Guglielmmina Comuzzi
  • Stare nel PD è una colpa Commento inviato il 18-06-2015 alle 12:37 da Anonimo
  • x Daniela Corso. Quando avevo scritto non era stata ancora pubblicata la sua informazione. Evidentemente la cifra era scritta da qualche parte e non me la sono inventata. Commento inviato il 18-06-2015 alle 10:15 da topo di biblioteca
  • chi ha avuto ha avuto, chi ha dato ha dato ... scordammoce il passato .... Pino Napoli è l'esempio Commento inviato il 18-06-2015 alle 09:01 da Anonimo
  • Ma perbenista che auto goal...questa ragazza rinuncia alle indennità e voi vi perdete in cazzate! Andate a vedere gli indagati per i rimborsi dei consiglieri regionali . L unica sua colpa è quella di stare nel Pd. Mandi Commento inviato il 18-06-2015 alle 06:45 da Anonimo
  • Nel 2010 Federsanità Anci Fvg decise di realizzare "L'Atlante dei servizi sanitari e sociosanitari in Friuli Venezia Giulia". In realtà un mini compendio di una novantina di pagine, che costruiva una mappa in grado di orientare i cittadini e fare la storia della politica sanitaria e sociale in Regione. L'Atlante ha avuto un costo non indefferente ma solo in pochi sono stati i fortunati a trovarne negli anni una copia. Non solo: nel sito di Federsanità Anci Fvg si invita a scaricare la versone pdf dell'atlante cliccando sul link www.anci.fvg.it/federsanita ma non risulta attivo alcun collegamento. L'Atlante è stato tradotto subito in lingua inglese da Exist di Piazzi Francesca a spese della Regione e in seguito in tedesco, sloveno e persino in friulano. Si parlò addirittura di un costante aggiornamento sul web, mentre come appena accennato non è nemmeno accessibile il link madre. Il Presidente di Federsanità Anci Fvg, Pino Napoli, all'epoca direttore dell'Ufficio Relazioni Internazionali della Regione Fvg, incaricò proprio la sua direzione alla traduzione dell'atlante ovviamente a spese della Regione. Quindi il Direttore Relazioni Internazionali Pino Napoli, ordinò a Pino Napoli di affidare l'incarico della traduzione; terminata la traduzione, Pino Napoli approvò la traduzione e la consegnò al Presidente di Federsanità Anci Fvg Pino Napoli. Oggi, questo costosissimo Atlante, non serve a nulla, e Pino Napoli è ancora, senza titoli, Presidente di Federsanità Anci Fvg. Nel frattempo l'assessore alla sanità Telesca dorme Commento inviato il 18-06-2015 alle 00:30 da Anonimo
  • ... ma anche Pino Napoli ha rinunciato all'indennità di Presidente Federsanità Anci Fvg? non credo proprio! non ha titolo a ricoprire l'incarico in quanto non è amministratore in un comune ma non molla il posto e un euro. L'incarico lo deve a Franco Iacop che ha voluto rinnovarlo contro la volontà di Serracchiani. Incredibile ma vero, in Regione più disastri fai e più carriera fai Commento inviato il 17-06-2015 alle 23:55 da friulano doc
  • A Topo da biblioteca: informati prima di scrivere cazzate. È proprio vero che l'ignoranza in questo paese la fa da padrona e che la mamma dei cretini è sempre incinta!!! È da maggio 2013 che non percepisco l'indennità di Presidente. L'italiano lo capisci tu che ti nascondi sotto un nome di fantasia perchè sei un codardo/a? 1 indennità percepisco! U N A!! Quanta invidia. Ma possibile che neanche quando ci si comporta bene dev'essere coperto di fango..... Tipicamente grillino o pantastellato che dir si voglia! Ma non solo. Commento inviato il 17-06-2015 alle 23:45 da Daniela Corso
  • Quanto affermato dalla dottoressa è la verità. Non è difficile verificarlo. Se si diffondono notizie non vere ci si scusa pubblicamente e signorilmente. In caso contrario si perde la credibilità. Commento inviato il 17-06-2015 alle 23:37 da Alex

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ