il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
VIDEOTELEBLOG - IL NUOVO CANALE YOUTUBE DEDICATO ALLE INCHIESTE

ARTINI E CRITA SRL:LA REGIONE PAGA E IL PRIVATO INCASSA

Nel 2011 la Regione Fvg e l'Università di Udine costituiscono, assieme all'Ersa, un'inutile e costosa società CRITA Scarl. Tra le altre attività la CRITA si occupa anche di un progetto per la costituzione di una filiera regionale della birra per un importo di 345mila euro. Nel febbraio 2014, Enrico Artini (Direttore di Crita stipendiato con 70mila euro), Luca Bulfone (ex Direttore centrale regionale agricoltura), Eros Cisilino (Impiegato consorzio bonifica e consigliere provinciale della Lega Nord vicino a Claudio Violino) e Paolo De Candido (imprenditore) costituiscono la società BULL DECART SRL con capitale sociale di ben 165mila euro. L'attività esercitata è quella di coltivazione di cereali e produzione di birra. E' possibile che Enrico Artini (vedi Pdf allegato), direttore di una società regionale che fa ricerca agricola, in particolare nel settore della birra, possa essere promotore e fondatore di una società agricola privata che svolge la stessa medesima attività oggetto della ricerca? E' normale che un consigliere provinciale assieme ad un ex direttore dell'agricoltura, muniti della stessa tessera di partito, utilizzino le loro informazioni e conoscenze per impiantare un'attività propria? Quanti contributi e fondi europei, saggiamenti individuati dalla Regione Fvg, andranno in soccorso direttamente alla BULL DECART srl? Non stupisce, a questo punto, il voto di Claudio Violino in assoluzione al collega Enzo Marsilio durante la giunta delle elezioni di ieri.