il Perbenista
si è rifatto
il look
Notizie flash
PARENTOPOLI IN MARILENGHE AL TEATRI STABIL FURLAN

GIORGIO BAIUTTI: UN CURRICULUM DA 105MILA EURO

Giorgio Baiutti (vedi foto con Giordano Menis), alla fine del suo terzo mandato in Consiglio regionale decise, anche su imput di Debora Serracchiani, di non ricandidarsi. In alcune sue interviste disse che era arrivato il momento di fare un passo indietro e rottamarsi da solo, senza nascondere la speranza di un futuro seggio romano. Passano solo pochi mesi dalle elezioni regionali che vedono trionfare Debora Serracchiani e Giorgio Baiutti (apri Pdf e vedi curriculum allegato), dopo aver sostenuto Franco Iacop e Alessandro Colautti presenta il suo conto. Nel novembre 2013 gli viene conferito l'incarico, fino a poco prima inesistente, di capogabinetto del Presidente del Consiglio Regionale. Per la conferibilità dell'incarico si rende necessario il possesso di alcuni requisiti di legge e l'aver dimostrato sul campo in quindici anni un ampia esperienza in relazione ai compiti che sono propri di tale ufficio. Immediatamente il Presidente del Consiglio Regionale Franco Iacop dichiara alla stampa: "La Regione Fvg ha adeguato la propria legislazione in materia di inconferibilità di incarichi dirigenziali alle norme della legge Monti del 2012, prevedendo che i responsabili degli uffici di diretta collaborazione dei vertici di indirizzo politico siano esclusi dalla applicazione dei limiti previsti dall'art.1, comma 50 della legge 6 novembre 2012 n°190. La legge Monti ed il collegato decreto legislativo n°39 - conclude Iacop - non riguardano per nulla il cosiddetto ricambio, ma si prefiggono di limitare "l'esercizio in via esclusiva delle competenze di amministrazione e gestione" cosa che non tocca i capi di gabinetto.  Nel suo curriculum, considerato eccellente e raro dal Presidente Iacop, si trovano ben pochi requisiti oltre ad una lunga carriera politica. Ma a colpire è la voce CAPACITA' E COMPETENZE: "Coordinamento segreterie di vertici politico - elettive, programmazione iniziative dei gruppi consigliari e attività ispettiva e legislativa.Ottima capacità di relazione ed organizzazione". Si supera con la CONOSCENZA DELLE LINGUE: "Francese scolastico e Inglese elementare". Dal 1998 al 2013 in ASPETTATIVA per mandato elettorale. Incredibilmente da notare che prima di andare in aspettativa, per dieci anni, dal 1988 al 1998 risulta essere CAPO DELLA SEGRETERIA DI GRUPPI REGIONALI DEL CONSIGLIO FVG. Il suo attuale stipendio è pari a 105mila euro annui.