**
  • Home > Documenti > ALBERGOPOLI: LE VERITA' NASCOSTE DA MARSILIO ED AGNOLA
  • stampa articolo

    ALBERGOPOLI: LE VERITA' NASCOSTE DA MARSILIO ED AGNOLA

    88m

    Dalla fotografia scattata durante una delle tante cene fatte in Carnia (vedi foto) appare subito evidente la grande amicizia che lega consiglieri regionali del Pd, dirigenti regionali e soci degli alberghi diffusi. Già questi legami, di per sè, sarebbero sufficienti, come vedremo nei prossimi giorni, a suscitare più di qualche legittima perplessità. E, a proposito di dirigenti, è proprio il dott. Loris Toneguzzi, direttore del Servizio Montagne Regione Fvg, che alcuni mesi fa ha illustrato ai vertici della casta Carnica, le singoli voci di intervento a favore degli alberghi diffusi dell'area montana friulana. Attraverso le risorse finanziare messe a disposizione del POR FESR 2007-2013 Attività 4.2.a sono stati finanziati 22 progetti integrati finalizzati al recupero del patrimonio immobiliare dell'area montana da destinarsi ad attività ricettivo turistica nella forma dell'Albergo Diffuso. Le tipologie di spese ammesse a finanziamento hanno riguardato le spese tecniche di progettazione e direzioni lavori (vedremo più avanti i nomi dai noti progettisti), i costi per la realizzazione delle opere di recupero degli edifici e l'arredo delle strutture ricettive (il 21 maggio evidenziammo un decreto di uno dei tre bandi in cui emergeva il possesso di un mobilificio da parte di Alberto fratello di Enzo Marsilio, beneficiario di un ingente cifra). "A fronte di tre bandi (uno per le nuove iniziative e due per i consolidamenti) emanati nel 2009 e nel 2011 - rendiconta Toneguzzi - sono pervenute al Servizio coordinamento politiche per la Montagna della Presidenza della Regione, struttura regionale deputata alla gestione di tale attività del POR, domande per complessivi 272 interventi di cui 138 per le nuove iniziative e 134 per il consolidamento. A seguito dell'istruttoria condotta sono stati finanziati 170 interventi per una spesa pubblica (contributo concesso) di 19.111.439,95 euro così riportata:

    - Per le nuove realizzazioni 75 interventi ripartiti su 7 progetti integrati (Comuni di Socchieve, Forni di Sotto, Malborghetto Valbruna, Polcenigo, Tolmezzo, Paluzza e Vivaro). Il contributo concesso ammonta a 9.571.586,30 euro.

    - Per i consolidamenti, primo bando, 46 interventi ripartiti su 6 progetti integrati (Comuni di Ovaro, Sutrio, Paularo, Clauzetto, Comeglians e Claut). Il contributo concesso ammonta a 4.467.980,97 euro.

    - Per i consolidamenti, secondo bando, 49 interventi ripartiti su 9 progetti integrati (Comuni di Ovaro, Sutrio, Paularo, Clauzetto, Comeglians, Claut, Forgaria nel Friuli, Sauris e Grimacco). Il contributo concesso ammonta a 5.071.872,68 euro.

    Dettagliatamente, dal primo bando di consolidamento l'Albergo Diffuso Borgo Soandri di Sutrio, Presieduto dal consigliere regionale Enzo Marsilio (PD) ha ottenuto un contributo di 429.822,59 euro. Dal secondo bando di consolidamento l'Albergo Diffuso Borgo Soandri di Sutrio ha percepito ulteriori 485.788,93 euro. L'Albergo Diffuso Forgaria Monte Monte Prat presieduto dal Consigliere regionale Enio Agnola (Pd) è stato beneficiario di un contributo nel secondo bando di consolidamento di 512.301,67 euro.

    Nel prossimo post i nomi dei vari "beneficiari" finali dei vari bandi, ossia i nomi ed i cognomi di coloro che hanno materialmente incassato il denaro frutto dei vari contributi fin qui elencati.

  • Commenti

  • per me sarebbe da chiedere anche a qualcun altro ambizioso carrierista che non si è accontentato, personaggi che disdegnano le selle equine in favore di comode poltrone dirigenziali Commento inviato il 03-06-2015 alle 10:49 da per lino delle 22:46
  • han ricevuto 20 milioni di euro pubblici, questa è concorrenza sleale con gli alberghi. Fanno schifo! si sono sistemati le case con i nostri soldi e tra pochi anni faranno quello che vogliono senza restituire un euro alla collettività Commento inviato il 02-06-2015 alle 23:29 da Anonimo
  • Vendetta di partito. Chiedete al "cavaliere" ed alla "cavallerizza". Commento inviato il 02-06-2015 alle 22:46 da Lino
  • Se dovevano fare con i loro soldi vivevano ancora nelle caverne .... Commento inviato il 02-06-2015 alle 22:39 da Robinge
  • E UNA SUPER V E R G O G N A !!! NON HANNO MAI AVONDE !!! OLTRE ALL'ARROGANZA ,STRAFFOTTENZA CRONICA PURE LE BUGIE E LE FALSITA ACCLARATE ... SPERIAMO NELL'INTERVENTO DELLA MAGISTRATURA E LA CORTE DEI CONTI CHE FACCIANO IL LORO DOVERE .... Commento inviato il 02-06-2015 alle 20:31 da Sostenitore del PERBENISTA
  • per me è una vendetta tutta interna al partito, non credete? Commento inviato il 02-06-2015 alle 16:58 da ginetto
  • sarebbe interessante pure approfondire quanti immobili sono rimasti vuoti e in quanti di essi alloggiano famigliari dei "beneficianti". preciso che ora il vincolo è di 10 anni, ma all'inizio della storia era di 5 Commento inviato il 02-06-2015 alle 14:40 da berto

Responsabilit� dell'utente

Ogni opinione espressa dai lettori attraverso i commenti agli articoli � unicamente quella del suo autore, che si assume ogni responsabilit� civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere "Il Perbenista" manlevato ed indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato. Tutti i contributi testuali, video, audio fotografici da parte di ogni autore/navigatore sono da considerarsi a titolo gratuito.
Lascia un commento Sei Umano?

Scrivici a:

perbenista@gmail.com
PUBBLICITÀ